Română | Italiano
HomeNotizie20181 Aprile: La prima Santa Eucaristia solenne nella Parrocchia di San Donà di Piave
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: ll Sacramento dell'Unzione degli ammalati nella Parrocchia Araceli di Vicenza » Titolo: 11559.jpg

Anno: 2019

Evento: ll Sacramento dell'Unzione degli ammalati nella Parrocchia Araceli di Vicenza

Titolo: 11559.jpg

Notizie

La prima Santa Eucaristia solenne nella Parrocchia di San Donà di Piave

La prima Santa Eucaristia solenne nella Parrocchia di San Donà di Piave

In questo giorno meraviglioso della festa dell’Ingresso di Gesù a Gerusalemme, la nostra Comunità greco-cattolica di San Donà di Piave ha avuto la gioia di vivere un momento importante e solenne per cinque bambini della Comunità.
Dopo una preparazione catechistica adeguata e minuziosa di quasi un anno, ecco è venuto questo momento speciale del primo incontro con Gesù per: Mihaela Lucia Stir, Sarah Maria Les, Emanuel Casian Berinde, Riccardo Gabriel Pop e Alexandru Pintea.
I cuori attendevano, battendo con emozione, il momento in cui due ragazzine e tre ragazzini avrebbero ricevuto come Ospite nella loro vita con la Prima Santa Comunione Solenne, il Signore Gesù. Indossavano vesti bianche e stringevano in mano le candele accese, partecipando attivamente alla Santa Liturgia con i canti e le preghiere.
Le loro voci innocenti sono risuonate nella nostra Chiesa, durante la Santa e Divina Liturgia, quando hanno affermato in modo chiaro e distinto: “Rinuncio a Satana e a tutte le sue azioni ed ai suoi inganni”.
Il punto culminante è stato quando i bambini si sono comunicati per la prima volta al Corpo ed al Sangue di Cristo. Allineati dinnanzi all’altare hanno atteso buoni buoni il momento della santa Unione con Cristo, mentre i genitori guardavano emozionati questi momenti unici nella loro vita.
Dopo la celebrazione della Santa Liturgia ai cinque bambini è stato consegnato, da parte del sacerdote p. Lucian Mihuţ, un quadro in segno di ricordo della prima Comunione. Vi era rappresentato in modo simbolico il pane ed il vino che altro non sono che il Corpo ed il Sangue di Gesù nell’Eucarestia.
Desidero esprimere in queste righe il mio ringraziamento al Buon Dio per tutti i doni ricevuti nonché l’esortazione a pregare per questi meravigliosi bambini affinché incontrino il più frequentemente possibile il Signore e ne riconoscano la presenza sulla propria strada.
Dio li benedica e la Santissima Madre di Dio li protegga.
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
P. Mihuţ Lucian

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.