Română | Italiano
HomeNotizie20113 Marzo: L’incontro dei sacerdoti che prestano servizio presso gli immigrati del ...
Archivio foto
Anno: 2017 » Evento: San Nicolò festeggiato con i bambini nella Parrocchia "S. Rocco" di Venezia Mestre » Titolo: 10175.jpg

Anno: 2017

Evento: San Nicolò festeggiato con i bambini nella Parrocchia "S. Rocco" di Venezia Mestre

Titolo: 10175.jpg

Notizie

L’incontro dei sacerdoti che prestano servizio presso gli immigrati del Nord-Est italiano

L’incontro dei sacerdoti che prestano servizio presso gli immigrati del Nord-Est italiano

Mercoledì, 2 marzo 2011, presso il Centro Pastorale “Card. Urbani” di Zelarino (Venezia), si è svolto l’incontro di tutti i sacerdoti che prestano il loro servizio presso comunità di immigrati nella zona Nord-Est dell’Italia. L’incontro è stato organizzato dalla Conferenza Episcopale del Triveneto attraverso l’ufficio Migrantes, ed ha raccolto, assieme ai rispettivi delegati vescovili, sacerdoti di varie nazionalità che prestano servizio presso le diocesi: Adria-Rovigo, Belluno-Feltre, Bolzano-Bressanone, Chioggia, Concordia-Pordenone, Gorizia, Padova, Trento, Treviso, Trieste, Udine, Venezia, Verona, Vicenza e Vittorio Veneto.
Dopo un momento iniziale di preghiera e di riflessione sulla pericope di Luca (24,13-35), che ci presenta Gesù come un „immigrante” sulla via di Emmaus, è stato letto il testo della lettera del vescovo Adriano Tessarolo, presidente del Migrantes per il Nord-Est dell’Italia, assente per motivi di salute. Strutturata in quattro punti, che esaminavano alcuni problemi riguardanti la presenza e l’accettazione degli immigrati sul territorio italiano, la lettera proponeva domande concrete per la riflessione su questi temi. Queste domande sono servite come base per i lavori di gruppo che che si sono tenuti in seguito, nei quali i sacerdoti delle varie nazioni hanno precisato le provocazioni e le difficoltà maggiori con le quali si confrontano le comunità che essi stessi coordinano. Verso la fine dell’incontro, i lavori di ogni gruppo sono stati esposti sinteticamente nella plenaria.
È da ricordare il fatto che nel Nord-Est dell’Italia ci sono circa 660.000 immigrati, dei quali si dichiara cattolica solamente una percentuale di 13%.
Pr. Cristian Sabău

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.