Română | Italiano
HomeNotizie20182 Dicembre: Festa della Romania Grande in Romagna
Archivio foto
Anno: 2018 » Evento: Celebriamo il Centenario della Grande Unione dei romeni, onoriamo i valori della Romania » Titolo: 11012.jpg

Anno: 2018

Evento: Celebriamo il Centenario della Grande Unione dei romeni, onoriamo i valori della Romania

Titolo: 11012.jpg

Notizie

Festa della Romania Grande in Romagna

Festa della Romania Grande in Romagna

Per festeggiare la Grande Unione del 1 Dicembre 1918, come è avenuto 100 anni fa, da tutte le parti della nostra cara Romania, i romeni, grandi e piccini, sono partiti verso l’Alba Iulia a cavallo oppure nelle carrozze. Anche noi romeni dalla diaspora di Romagna siamo stati uniti con il cuore e le anime ad Alba Iulia – la città della nazione romena.
I piccoli romeni della Parrocchia “San Michele e Gabriele” di Forlì non sono arrivati ad Alba-Iulia per il 1 di Dicembre ma soltanto a Ravenna, e Domenica 2 dicembre a Forlì e a Cesena dove, insieme con romeni dalla Moldavia da al di là e al di qua del fiume Prut, Transilvania e la Valacchia, hanno festeggiato il Centenario della Grande Unione.
In un’atmosfera di unita d’animo abbiamo intonato l’Inno di stato della Romania. Vestiti in costumi tradizionali romeni, i bambini hanno sostenuto una recita dedicata al Centenario; abbiamo parlato del significato della Grande Unione, e il padre parroco, sostenuto dall’intero raduno, ha cantato: “Vengono i pastorelli”, “Non ti dimenticare che sei romeno”, “Signore, proteggi i romeni”, “Passate battaglioni romene Carpazi”, “Noi siamo romeni”, “Transilvania bella”, e alla fine la “Danza d’unità”.
I cuori e le anime di tutti i romeni della Romagna, sono stati uniti, ad Alba Iulia nella Transilvania così come sono stati e rimarranno per l’eternità anche quelli dei nostri illustri antenati Sua Ecc. Iuliu Hossu e Iuliu Maniu.
I nostri antenati hanno lottato e realizzato la Grande Unione del 1918. Dopo 100 anni, noi qua, lontano dalla nostra cara Romania, in Diaspora romena d’Italia, abbiamo il dovere di mantenere unite le anime dei romeni! Rimaniamo uniti dai nostri ideali romeni, non lasciamoci disuniti, cari Romeni!
A 100 anni della Grande Unione abbiamo l’obbligo morale di conservare ciò che i nostri antenati hanno realizzato, abbiamo il dovere di rimanere uniti, indipendentemente dalla confessione, religione o condizione sociale! Dobbiamo pure prendere il voto di non lasciare i nostri bambini a dimenticare quanto è dolce e bella la lingua romena, di non lasciarli a dimenticare la Vera storia del popolo romeno, di non lasciarli a dimenticare le vecchie tradizioni, di non permetterli a dimenticare che sono romeni! Appreziamo il nostro paese e crediamo nel futuro della Romania, “tra di noi che ci sia soltanto fiori e armonia”.
Così ci aiuti il buon Dio!
Tanti Auguri Romania! Tanti Auguri ai romeni di ovunque!
Claudia David

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.