Română | Italiano
HomeNotizie201913 Gennaio: La Messa dei Popoli a Forlì
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: “Camminiamo insieme” da Roma a Blaj e Lourdes » Titolo: 11447.jpg

Anno: 2019

Evento: “Camminiamo insieme” da Roma a Blaj e Lourdes

Titolo: 11447.jpg

Notizie

La Messa dei Popoli a Forlì

La Messa dei Popoli a Forlì

Domenica 13 gennaio 2019, a San Mercuriale il Vescovo di Forlì-Bertinoro Mons. Livio Corazza ha presieduto la Messa dei popoli. Celebrata subito dopo l’Epifania – manifestazione di Dio a tutti gli uomini - la ‘messa dei popoli’ rende visibile la dimensione universale della chiesa cattolica, essendo un segno di incontro di tutte le comunità presenti a Forlì. Assieme alla comunità greco-cattolica romena – la più numerosa – hanno partecipato le comunità africana di lingua francese e di lingua inglese, le comunità eritrea, pakistana, polacca, ucraina, dalle filippine e indiana di Kerala.
Nella festa del Batesimo del Signore la Sua Eccelenza Livio Corazza ha celebrato anche il batesimo di due bambini.
Questa Liturgia è particolare perché è l’occasione di incontro tra tutte le diverse espressioni di culto, essendo la manifestazione visibile dell’umanità intera raccolta nell’unica Chiesa, l’anticipazione della festa ultima a cui siamo chiamati.
Ognuno dei gruppi presenti ha animato un momento specifico nella propria lingua. Nell’antica basilica di San Mercuriale hanno risuonato lingue diverse accompagnate da canti e danze. Vestiti in costumi tradizionali romeni, i ragazzini della Parrocchia “Santi Arcangeli Michele e Gabriele” hanno partecipato alla preghiera dei fedeli, all’offertorio hanno portato l’icona del Batesimo di Gesù e il pane tradizionale romeno e, asieme al coro della parrocchia romena, hanno cantato “O Măicuţă Sfântă” (“O Madre Santa”) alla comunione. Durante il pranzo comunitario hanno fatto gli auguri tradizionali romeni di buon anno “Sorcova”e “Plugusorul”.          
La “Messa dei popoli” è stata un’occasione di fraternità attorno alla mensa dell’unico Padre.
Claudia David

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.