Română | Italiano
HomeNotizie201920 Gennaio: "La piccola Unione festeggiata con grande allegria"
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: Il Console Generale di Romania a Trieste ad un incontro con i membri della comunità romena della città di Vicenza » Titolo: 11284.jpg

Anno: 2019

Evento: Il Console Generale di Romania a Trieste ad un incontro con i membri della comunità romena della città di Vicenza

Titolo: 11284.jpg

Notizie

"La piccola Unione festeggiata con grande allegria"

"La piccola Unione festeggiata con grande allegria"

Domenica, 20 gennaio 2019, nella Settimana di preghiera per l’unità di tutti i cristiani, abbiamo festeggiato anche 160 anni dalla Piccola Unione dei Principati Romeni dal 24 gennaio 1859. L’Unione dei Principati romeni Moldavia e Valachia è avvenuta attraverso l’elezione del colonello moldavo Alexandru Ioan Cuza come principe degli entrambi Principati, nel 5 gennaio 1859 nella Moldavia e nel 24 gennaio 1859 nella Valachia.
Alla Santa Messa assieme ai fedeli della Parrocchia „Santi Arcangeli Michele e Gabriele” hanno partecipato anche devoti italiani, motivo per cui padre Mihai David a celebrato in lingua italiana la gran parte della Liturgia e ha fatto l’omelia nelle due lingue. Durante la preghiera „Padre Nostro” abbiamo compiuto un gesto di comunione prendendoci per mano e formando una catena umana, per significare ciò che ci unisce in Comunione al Nostro Signore Gesù.
Padre Michele ci ha ricordato che al inizio della Santa Messa il sacerdote proclama: „Benedetto è il regno dei cieli: Padre, Figlio e Spirito Santo.” Diamoci da fare per entrare nel regno dell’Amore, cioè avere una partecipazione viva che di fatto proviene da una gioia di lode a Dio. Siamo chiamati ad aprire la porta della nostra anima a questo dono gratuito che è: l’Amore permanente di Dio. Ecco perché è importante la preghiera continua. Oggi in modo particolare chiediamo al Signore che aumenti in ognuno di noi il desiderio di unità e l’unione di tutti i romeni sparsi nel mondo”. Alla fine della sua omelia, il parrocco ha ringraziato tutti gli italiani presenti alla Santa Messa e ha chiesto di continuare a pregare per l’unità visibile di tutti i cristiani.
Alla fine della Messa siamo tutti inginocchiati per pregare per l’unità di tutti i cristiani.
Dopo la divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo abbiamo festeggiato la Piccola Unione con Grande Gioia: una festa organizzata dalla Parrocchia „Santi Arcangeli Michele e Gabriele” in collaborazione con l’Associazione Romena „Hora” avente lo scopo di raccolta fondi per il Progetto d’Iconostasi. Gli invitati speciali sono stati: Ramona Chiorean da Forlì che rappresenta la zona Cublesului Somesan (Cluj), Mihaela Solomon da Forlì come esponente della Moldavia, Georgeta Hangu da Ravenna che evoca l’Oltenia e Nicu Oros da Mantova che personifica la zona Codru (Salaj). Tutti abbiamo condiviso non solo la gioia trasmessa dai cantanti popolari ma anche il cibo tradizionale romeno preparato dal personale dell’Associazione „Hora”addetto alla cucina.
Sono stati premiati e hanno ricevuto il titolo di „Degno Romeno” gli artisti e le persone addette alla cucina.
Alcuni dei bambini della parrocchia, sbarazzati dall’influenza, hanno presentato un piccolo recital dedicato all’Unione: hanno recitato „La lingua romena” di Gheorghe Sion, hanno cantato „La patria” di Andrei Paunescu ed hanno iniziato a cantare „La Danza dell’unità” di Vasile Alecsandri; si sono uniti i cantanti ai ragazzi e tutti i partecipanti si sono uniti in una tradizionale danza d’unità.
Claudia David

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.