Română | Italiano
HomeNotizie202017 Marzo: Messaggio di Sua Em Cardinal Lucian nel contesto dell'istituzione dello ...
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: La festa d'arte culinaria nella parrocchia Roma Nord » Titolo: 11580.jpg

Anno: 2019

Evento: La festa d'arte culinaria nella parrocchia Roma Nord

Titolo: 11580.jpg

Notizie

Messaggio di Sua Em Cardinal Lucian nel contesto dell'istituzione dello stato di emergenza in Romania

Messaggio di Sua Em Cardinal Lucian nel contesto dell'istituzione dello stato di emergenza in Romania

Blaj, 17 marzo 2020
          
“Il Signore è il mio aiuto e Colui che mi difende,
in Lui il mio cuore ha posto la sua speranza ed Egli mi ha aiutato” (Ps. 27,9)
          
          
Diletti figli della Chiesa Romena Unita con Roma, Greco-Cattolica
          
L’istituzione dello stato d’urgenza da parte di Sua Eccellenza il Signor Presidente della Romania Klaus Werner Iohannis, conferisce alle autorità dello Stato i mezzi giuridici, amministrativi ed economici necessari a prevenire, limitare e combattere l’epidemia di COVID - 19.
Questa misura, espressione di responsabilità e di preoccupazione per la salute dei cittadini della Romania, è accompagnata dal nostro appello a non perdere la pace dell’anima ed a vivere questa prova in unione con il Salvatore nostro Gesù Cristo. Lui è la potenza e la speranza nostra e sempre Lui ci dona la pace quando il mare della vita è agitato dalle onde.
La diffusione dell’epidemia ci impedisce di incontrarci, in grande numero, nelle celebrazioni liturgiche delle Chiese. Nonostante ciò ora, più di qualsiasi tempo, è il tempo della preghiera! La nostra Chiesa, che ha attraversato gli anni della prigionia comunista, sa cosa significhi trasformare le case e le famiglie in luoghi privilegiati della presenza di Dio! Faremo lo stesso anche adesso, mirando al bene nostro ed a quello del prossimo! So quanto desideriate partecipare alla Santa Liturgia, ma vi dico che la Chiesa Vi porta nel cuore e i sacerdoti pregano per ciascuno di voi!
Il nostro pensiero si rivolge quotidianamente ai fedeli romeni della diaspora, in modo particolare a quelli che risiedono in Italia, che assieme ai sacerdoti che li assistono spiritualmente affrontano difficoltà maggiori di quelle che vi sono in Patria. Sul piano spirituale, le distanze sono annullate dall’amore e, per questa ragione, Vi diciamo che non siete soli, ma che la Chiesa Vi abbraccia da casa che, con l’intercessione della Madre Santa e dei Beati Vescovo greco-cattolici martiri, Vi accompagna e vi porta nelle sue preghiere con amore.
In Gesù Cristo, il cuore di Dio batte umanamente e risuona intimamente con il travaglio di ciascuno di noi. L’amore ci infonde la fiducia e la grazia divina e ci sostiene sulla via della Quaresima verso la Festa di Pasqua! Non temiamo! Mostriamo al mondo qual è la dignità e la statura del cristiano.
È giusto che esprimiamo la nostra riconoscenza alle istituzioni ed alle persone impegnate nella lotta contro l’epidemia come il personale medico, paramedico ed amministrativo e del Ministero degli Interni, che ci offrono u’eroica testimonianza su ciò che significa la solidarietà e l’amore verso il prossimo.
Invochiamo su di loro e sulle loro famiglie la Benedizione di Dio! Invitiamo tutti i sacerdoti, i monaci e le monache dei ostri santi monasteri e i fedeli della Chiesa Romena Unita con Roma Greco-Cattolica ad unirsi in preghiera per la salute dei dipendenti che si impegnano in questa lotta per guarire gli ammalati e per proteggere ciascuno di noi.
          
Con la benedizione episcopale
          
†Lucian Cardinale Mureşan
Arcivescovo maggiore e Metropolita
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.