Română | Italiano
HomeNotizie202112 Gennaio: Mons. Florentin è tornato alla Casa del Padre
Archivio foto
Anno: 2021 » Evento: Battesimo nella comunità di Padova » Titolo: 11697.jpg

Anno: 2021

Evento: Battesimo nella comunità di Padova

Titolo: 11697.jpg

Notizie

Mons. Florentin è tornato alla Casa del Padre

Mons. Florentin è tornato alla Casa del Padre

Ė tornato alla Casa del Padre Celeste
Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Florentin CRIHĂLMEANU,
Vescovo dell’Eparchia Greco-Cattolica di Cluj-Gherla
          
Con profondo dolore, rendiamo noto a  tutti i fedeli greco-cattolici ed a  tutti i romeni che oggi 12 Gennaio 2021, alle 15,20, Sua Eccellenza Florentin CRIHĂLMEANU, Vescovo dell’Eparchia Greco-Cattolica di Cluj-Gherla si è inaspettatamente spento presso il Monastero della Congregazione delle Suore della Madre del Signore di Cluj-Napoca.
Lo stato di salute di Sua Eccellenza era migliorato dopo aver contratto l’infezione del Covid-19, egli quando ormai si avvicinava alla fine della quarantina, però, è stato colto da una crisi acuta cardio-circolatoria. Ė stata chiamata l’ambulanza ed i medici hanno proceduto con tutte le procedure di rianimazione, ma nonostante i loro sforzi, alle 15.20 si è constatato il decesso. 
I Sacerdoti, le persone consacrate e tutti i fedeli dell’Eparchia Greco-Cattolica, di Cluj-Gherla considerano questa morte come un’immensa perdita, ma con la fede nel Salvatore Gesù Cristo, risorto dai morti, si uniscono in preghiera per l’anima dell’alacre, mite e pio loro Eparca. Siamo certi che questa prova dolorosa, vissuta, alla luce della Fede e della Risurrezione, porti unione e pace negli animi di coloro che l’hanno conosciuto, da cui hanno ricevuto una guida spirituale, ammirandolo e stimandolo per l’abnegazione nel servizio a Cristo ed alla Sua Chiesa.
Il Signore, conceda al nostro Eparca l’eterno riposo e la luce senza fine brilli dinnanzi a lui.
Riposi in pace, nella misericordia di Dio. Amin.          
          
L’Ufficio Stampa della Diocesi Greco-Cattolica di Cluj-Gherla
Il portavoce P. Daniel Avram,
          
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.