Română | Italiano
HomeNotizie201120 Novembre: Visita pastorale di Sua Ecc. Mons. Virgil Bercea nel Decanato Triveneto, Italia
Archivio foto
Anno: 2017 » Evento: Padre Serafino e i dieci anni di missione. Presentato il libro "Un deceniu de misiune românească în Roma Nord" » Titolo: 9698.jpg

Anno: 2017

Evento: Padre Serafino e i dieci anni di missione. Presentato il libro "Un deceniu de misiune românească în Roma Nord"

Titolo: 9698.jpg

Notizie

Visita pastorale di Sua Ecc. Mons. Virgil Bercea nel Decanato Triveneto, Italia

Visita pastorale di Sua Ecc. Mons. Virgil Bercea nel Decanato Triveneto, Italia

Dal 15 al 17 novembre 2011, Sua Eccellenza monsignor Virgil Bercea, Eparca di Oradea e responsabile, nell’ambito del Sinodo della Chiesa Romena Unita con Roma, della diaspora, ha fatto una breve, ma intensa visita pastorale ai vescovi cattolici di rito latino del Triveneto, nel Nord Italia, ove si trovano molte comunità romene di rito greco-cattolico. Lo scopo della visita è stato quello di rafforzare il rapporto di collaborazione e, nel contempo, esprimere il proprio grazie per l’appoggio ed il sostegno offerto ai sacerdoti presenti in questa regione.
La visita è iniziata nella Diocesi di Verona, ove monsignor Giuseppe Zenti ha ricevuto il nostro Presule in modo caloroso. Apprezzamento è stato manifestato per l’attività pastorale intensa, fatta negli ultimi anni da padre Radu Cefan che, oltre alla cura della comunità romena greco-cattolica, presta la sua attività pastorale anche in altre attività diocesane, sostenute dall’Ufficio “Migrantes” e dalla “Caritas”. Si è sottolineato il prezioso servizio offerto da padre Radu, considerato come un dono per la Diocesi di Verona, dono molto importante per i romeni greco-cattolici della città scaligera e dei suoi dintorni. Nel pomeriggio, monsignor Virgil ha continuato la sua visita, recandosi dal vescovo di Vittorio Veneto, in provincia di Treviso, dove il vescovo, mons. Corrado Pizziolo aveva accolto a braccia aperte padre Marian Liviu Gheorghe, assistente spirituale della nostra comunità di Oderzo. In questa città è stata destinata una chiesa per il servizio liturgico: sia la Santa Liturgia sia gli altri servizi religiosi.
Mons. Corrado ha voluto sottolineare a mons. Virgil quanto sia importante la presenza di padre Mariam anche perché, nella zona di Oderzo, la comunità romena pentecostale fa un proselitismo aggressivo con gravi conseguenze sui nostri fedeli presenti nel territorio, soprattutto quelli che si trovano in una situazione precaria. La visita di Sua Eccellenza nella Diocesi di Vittorio Veneto si è conclusa con la celebrazione della Santa Liturgia nel Duomo di Oderzo, assieme con monsignor Piersante Dametto, parroco della cattedrale che, sin dall’arrivo del nostro sacerdote ad Oderzo, si è dimostrato un vero fratello in Cristo, accogliendolo e palesando la disponibilità nel sostenere la nostra missione pastorale. Mercoledì è iniziata la visita nella diocesi di Treviso, dove è vescovo Sua eccellenza Monsignor Gianfranco Agostino Gardin O.F.M. Conv. A San Donà di Piave (in provincia di Venezia) cittadina che dipende dalla diocesi di Treviso, presta la sua attività pastorale per i fedeli greco-cattolici romeni padre Pop Cătălin Dumitru. Monsignor Gardin è un frate minore conventuale e, quando svolse il ruolo di Ministro Generale dell’Ordine, visitò la Romania, dimostrando un’ottima conoscenza delle realtà religiose con tutte le sua problematiche. Nel corso della visita di monsignor Virgil, si sono poste le basi perché sia presente un sacerdote romeno-greco cattolico nella zona di Montebelluna (Pedemontana), ove vive un buon numero di romeni della Regione del Maramureş. In breve tempo, si realizzerà la loro speranza di avere un pastore che assicuri loro l’assistenza religiosa necessaria. Monsignor Virgil si è incontrato, nel Convento dei Padri Cappuccini in Mestre, a mezzogiorno, con padre Roberto Tadiello, che è responsabile della formazione spirituale e teologica, nell’ambito dell’Istituto Teologico dell’Ordine a Venezia. Qui si trova lo studente greco-cattolico-romeno Nicolae Dorin, mandato cinque anni or sono, per perfezionare la sua formazione spirituale e teologica e divenire un buon servitore del Signore. Anche in questa situazione, la presenza del nostro studente presso la Provincia Veneta cappuccina, è considerata quale benedizione, dal momento che è vivo in lui, insieme ad altri studenti desiderosi di fare un percorso di formazione teologico e spirituale verso il sacerdozio, il desiderio di perseverare in futuro. L’ultimo incontro di questo giorno del vescovo greco-cattolico di Oradea ha avuto luogo a Vicenza, ove c’è stato un colloquio con monsignor Beniamino Pizziol. Questi, oltre ad essere vescovo di Vicenza, è pure Amministratore Apostolico del Patriarcato di Venezia, vacante in seguito alla nomina quale arcivescovo di Milano, di Sua Eminenza monsignor Angelo Scola. Questa visita è stata organizzata sia per don Raimondo Salanschi, che celebra per i nostri fedeli romeni greco-cattolici di Vicenza, che per padre Vasile Alexandru Barbolovici, sacerdote a Venezia e, nel contempo, Decano della Regione Veneto. Monsignor Beniamino ha ricevuto da Sua Eccellenza monsignor Virgil un omaggio, segno di riconoscenza per la disponibilità dimostrata sia a Venezia sia a Vicenza nei confronti dei nostri fedeli presenti nelle due Diocesi menzionate, un medaglione con la Santa Vergine ed il Bambino Gesù. La presenza di un numero tanto rilevante di romeni in Italia ed in modo particolare nel Nord-Est, affermava monsignor Beniamino, è “ di importanza fondamentale per l’economia locale italiana, ma soprattutto per tante donne che lavorano nelle famiglie italiane per accudire le persone ammalate o anziane. Senza questo apporto, le famiglie incontrerebbero difficoltà nel dare ai genitori o ai nonni la possibilità di essere assistiti nel proprio habitat familiare. Quindi è importante la presenza dei nostri sacerdoti per sorreggere spiritualmente queste persone che vivono lontano dalla patria e dai loro cari.” La sera, con padre Roberto Giraldo, direttore dell’Istituto Ecumenico “San Bernardino” di Venezia ed il professor Riccardo Burigana, direttore del “Centro per l’Ecumenismo” della Conferenza Episcopale Italiana, con sede nello stesso Istituto, sono state discusse e stabilite alcune cose in vista della riunione dei sacerdoti greco-cattolici in Occidente, che avrà luogo a Venezia dal 3 al 6 settembre 2012. All’incontro è stato presente anche il superiore del Convento francescano „San Francesco della Vigna”, padre Sebastiano, che ci appoggerà per l’ospitalità e l’organizzazione di quest’ incontro, importante per i sacerdoti romeni della diaspora. L’ultimo incontro di Sua Eccellenza monsignor Virgil Bercea ha avuto luogo ad Udine, nella mattina di giovedì 17 novembre, nel Seminario interdiocesano con l’Arcivescovo monsignor Andrea Bruno Mazzoccato. In questa Arcidiocesi, presta la sua attività pastorale padre Ioan Mărginean Cociş. La chiesa di San Cristoforo, dove celebra la Divina Liturgia, è stata appena ristrutturata. Si sono discussi aspetti concernenti l’elaborazione della convenzione di gestione, il mantenimento e l’uso del luogo di culto menzionato da parte della comunità romena. Mons. Andrea Bruno è un vecchio amico della nostra Chiesa e conosce molto bene le sue difficoltà sia in Patria sia all’estero.
Posso dire che questa visita pastorale di Sua Eccellenza monsignor Virgil Bercea nel Triveneto, ove abbiamo la più alta concentrazione di parrocchie romene greco-cattoliche dell’Occidente, è stata necessaria ed ha anche rafforzato i nostri rapporti di collaborazione e di sostegno da parte delle autorità cattoliche di rito latino in Italia per i fedeli greco-cattolici ove la presenza dei sacerdoti dello stesso rito è più che necessaria ed è anche un dono per la Chiesa italiana sia per i nostri fedeli che da molti anni vivono e si guadagnano il pane quotidiano per loro e per i propri cari. A nome dei nostri sacerdoti del Decanato del triveneto desidero ringraziare Sua eccellenza Monsignor Virgil Bercea per la sollecitudine che dimostra verso di noi, il sostegno, la fiducia verso di noi, chiamati ad essere accanto ai nostri fedeli romeni greco-cattolici di questa zona meravigliosa e benedetta da Dio.
P. Vasile Barbolovici

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.