Română | Italiano
HomeNotizie201113 Dicembre: Spettacolo in occasione della Festa Nazionale della Romania a Pordenone
Archivio foto
Anno: 2017 » Evento: La parrocchia Roma Nord in pellegrinaggio presso il Santuario del Santo Padre Pio a San Giovanni Rotondo » Titolo: 10147.jpg

Anno: 2017

Evento: La parrocchia Roma Nord in pellegrinaggio presso il Santuario del Santo Padre Pio a San Giovanni Rotondo

Titolo: 10147.jpg

Notizie

Spettacolo in occasione della Festa Nazionale della Romania a Pordenone

Spettacolo in occasione della Festa Nazionale della Romania a Pordenone

Anche quest’anno, come negli anni precedenti, ha avuto un grande successo lo spettacolo organizzato dalla Parrocchia Greco-Cattolica “San Rocco” di Venezia Mestre, in collaborazione con l’Associazione Culturale romena “Decebal Traian” di San Donà di Piave, in occasione della festa di San Nicola e della Festa Nazionale della Romania a Pordenone, nella Sala del Teatro “Luigi Russolo”. I bambini dei membri dell’Associazione hanno partecipato con l’artista Dinu Iancu Sălajanu ad un recital di colinde [canti religiosi di Natale] che hanno destato, nei cuori dei romeni presenti, la nostalgia per la Patria e per le nostre tradizioni . Come ogni anno, è venuto anche Babbo Natale con i doni per i bambini buoni dei membri dell’Associazione e per tutti gli altri bambini presenti in sala. Il momento culminante è stato quando, nella seconda parte dello spettacolo, il presentatore invitato quest’anno, Cristian Tabără, della Televisione Romena, ha introdotto sulla scena gli artisti come Dinu Iancu Salăjanu che, con voce possente, ha infuso ai romeni presenti emozione e gioia. La Signora Sofia Vicoveanca, mito del canto della Bucovina, ha dimostrato d’essere molto amata non solo da quelli della Moldavia, ma anche dall’intero popolo romeno di ogni dove, pur avendo raggiunto una bella età. Nel suo canto abbiamo ravvisato un’infinità di messaggi e di usi di quelle terre meravigliose. La sceneggiatura è stata altresì un punto di forza, pieno di originalità. L’entrata in scena del suonatore, impareggiabile del folclore romeno di “taragot” [strumento popolare a fiato], Dumitru Fărcaş, ha fatto sì che gli spettatori si levassero in piedi, accompagnandolo con applausi convinti che tradivano la grande emozione. Quando il “taragot” è cominciato a suonare aleggiava un silenzio totale: sembrava che ciascuno dei presenti, volendosi nutrire del suono emanato dallo strumento ricordato, lasciasse che esso penetrasse nella parte più profonda del cuore. Il programma ha registrato i pezzi più belli del repertorio dell’artista e si è concluso con l’“Inno alla Gioia”, inno della Comunità Europea. Per tutta la durata dello spettacolo, si è avvertito da parte del pubblico che non c’è nessuna vergogna ad essere romeni e che noi abbiamo tradizioni religiose e folcloriche di innegabile bellezza, anche se, nell’ultimo tempo, nel territorio italiano, molti nostri connazionali, hanno macchiato il nome e l’identità romena. Il presentatore televisivo Cristian Tabără, ha invitato il pubblico romeno presente ad onorare qui, lontano dal nostro Paese, la nostra identità e la nostra dignità, trasmettendo ai nostri figli, ciò che di migliore abbiamo come popolo, ossia la fede, la tradizione ed il desiderio di lavorare per un futuro migliore e per i propri cari.
Lo spettacolo si è concluso con un breve programma nel quale sono stati presenti assieme ai bambini “Colindatori” di San Donà di Piave, tutti gli artisti invitati, che hanno eseguito i canti natalizi per i presenti, lasciando nei cuori gioia e felicità, ma anche nostalgia per la Patria e per i propri cari.
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
P. Vasile Alexandru Barbolovici

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.