Română | Italiano
HomeNotizie201116 Dicembre: Festa nella Parrocchia Greco-Cattolica di Roma, Euclide
Archivio foto
Anno: 2017 » Evento: Tradizioni come nel mio paese » Titolo: 10143.jpg

Anno: 2017

Evento: Tradizioni come nel mio paese

Titolo: 10143.jpg

Notizie

Festa nella Parrocchia Greco-Cattolica di Roma, Euclide

Festa nella Parrocchia Greco-Cattolica di Roma, Euclide

Nell’ambito della Parrocchia di Roma –Euclide è stata celebrata la festa del “Preincontro” della Nascita del Signore. Il programma della festa è stato ricco. Si è dapprima celebrata la Divina Liturgia, cui hanno partecipato illustri ospiti quali Sua Eccellenza Monsignor Francesco Cuccarese, Arcivescovo Emerito di Pescara e Sua Eccellenza Bogdan Tătaru-Cazaban, ambasciatore di Romania presso la Santa Sede.
Ricordiamo che questa festa è stata motivo di gioia per l’intera comunità anche in prospettiva della Festa Nazionale della Romania del 1 Dicembre. Padre Serafim, parroco della comunità ha ricordato ai presenti la data dell’ 1 Dicembre 1918 data che, significa l’Unione della Transilvania, del Banato, della Crişana e del Maramureş con la Romania, sottolineando che il Cardinale Iuliu Hossu, ha pronunciato la celebre dichiarazione di Alba Iulia. Prima di allora, la Festa nazionale era celebrata il 10 maggio poi, tra il 1948-1989, il 23 Agosto. Nel 1990, fu adottata come Festa Nazionale e festa pubblica il 1 Dicembre. Fu anche abolita la decisione del Consiglio dei Ministri del 1949 che stabiliva come festa nazionale il 23 Agosto. Nell’ambito dei festeggiamenti, che si sono svolti nell’aula festiva della parrocchia Euclide, sono stati eseguiti i canti peculiari della festa nazionale romena. Siccome ci troviamo in prossimità delle Feste della Nascita del Signore, l’avvenimento è stato arricchito dallo spettacolo di “Colinde”[Canti natalizi] grazie al Coro del Collegio “Pio Romeno” di Roma, come pure dalla Scena della Nascita del Signore, preparata dal gruppo dei “colindatori” della parrocchia.
La festa della Parrocchia Roma-Euclide, d’ importanza nazionale e spirituale è stata un momento di gioia spirituale per i Romeni di Roma. Con il tradizionale canto “La mulţi ani”, [ad multos annos] auguriamo ai partecipanti ed ai membri della Parrocchia Buone feste, salute e gioia. Che tutti possiamo avere benefici dalla Nascita di Cristo.
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
Achim Marcel Daniel

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.