Română | Italiano
HomeNotizie201221 Marzo: Sant’Antonio di Padova, intercede per i fedeli romeni. Un’intensa domenica ...
Archivio foto
Anno: 2017 » Evento: Tradizioni come nel mio paese » Titolo: 10142.jpg

Anno: 2017

Evento: Tradizioni come nel mio paese

Titolo: 10142.jpg

Notizie

Sant’Antonio di Padova, intercede per i fedeli romeni. Un’intensa domenica di vita spirituale nella Basilica del Santo a Padova

Sant’Antonio di Padova, intercede per i fedeli romeni. Un’intensa domenica di vita spirituale nella Basilica del Santo a Padova

La primavera, tempo di rinascita della natura, tempo di quaresima, tempo di rinascita spirituale che per le Comunità romene greco-cattoliche presenti in Italia si concretizza ormai ogni anno, in un pellegrinaggio alla Basilica del Santo a Padova, per la sesta volta. Grazie all’accoglienza dei frati della Basilica di Sant’Antonio, questa importante e sentita tradizione si sta consolidando nei cuori dei fedeli e dei sacerdoti, rappresentando per centinaia di fedeli presenti nella Basilica, nella Terza Domenica di Quaresima, un’occasione di grazia particolare, per il Sacramento della confessione, per la preghiera personale, per incontrare altri fedeli amici e conoscenti e soprattutto per essere presenti e partecipi di persona alla Divina Liturgia presieduta dal Vescovo, quest’anno è stato in mezzo a noi S.E. mons. Mihai Fratila.
Le Comunità parrocchiali sono arrivate da lontano e da vicino, viaggiando tutta la notte in preghiera,cantando e lodando Dio, iniziando al mattino nelle sale adiacenti alla Basilica di Sant’Antonio le ore di catechesi con programmi preparati dalle Comunità parrocchiali, numerose esperienze di fede e di preghiera.
Alle ore 10.00 S.E. mons. Mihai Fratila, ha incontrato i sacerdoti presenti in Italia, i diaconi e ipodiaconi per conoscerli meglio e per un dialogo fraterno.
Nel frattempo stavano a disposizione vari sacerdoti per il sacramento della confessione, segno concreto lasciatoci da Cristo Signore per ricevere e festeggiare il perdono.
Il momento centrale del pellegrinaggio è stato la Divina Liturgia in lingua romena secondo la tradizione orientale in rito bizantino. Nella Terza domenica di quaresima dedicata alla santa Croce si celebra la Divina Liturgia di San Basilio il Grande, presieduta dal Vescovo mons. Mihai assieme ai sacerdoti romeni presenti in Italia, frati e sacerdoti italiani. Una presenza particolare legata alla nostra missione qui in Italia è stata quella del Presidente della Fondazione Migrantes di Roma, mons. Giancarlo Perego che ringraziamo sentitamente.
La numerosa presenza dei fedeli romeni nella straordinaria basilica di Padova è segno concreto della stabilità e la continuità della tradizione romena cattolica orientale anche nella diaspora.
Ringraziamo il Rettore della Basilica di Sant’Antonio per la calorosa accoglienza, il mettersi al servizio degli immigrati romeni che almeno una volta all’anno si sentono a casa a Padova.
P. Ioan Mărginean Cociş, responsabil mass-media

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.