Română | Italiano
HomeNotizie201216 Aprile: Festa della Risurrezione del Signore nella Parrocchia di Mestre
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: Il Cardinale Bassetti in visita alla comunità romena » Titolo: 11624.jpg

Anno: 2019

Evento: Il Cardinale Bassetti in visita alla comunità romena

Titolo: 11624.jpg

Notizie

Festa della Risurrezione del Signore nella Parrocchia di Mestre

Festa della Risurrezione del Signore nella Parrocchia di Mestre

La festa della Resurrezione dai morti di nostro Signore Gesù Cristo è la festa centrale del Cristianesimo, attraverso cui il Salvatore distrugge il peccato e la morte. Per questa ragione, tutti i cristiani l’attendono, preparandosi spiritualmente, con scrupolo, con il digiuno, con la preghiera ed, in modo particolare accostandosi al Sacramento della Confessione.
Anche le case dei cristiani diventano, in occasione della Festa della Risurrezione, grazie ad una particolare attenzione e diligenza, quel luogo sacro e benedetto da Dio, in cui regna la pace, la serenità e l’amore; motivo per cui ogni famiglia cristiana prepara i cibi più ricercati, specifici del luogo nativo e, nello stesso tempo, della tradizione. L’ “uovo rosso” simbolo della morte e della Risurrezione, detiene un posto del tutto particolare.
Questo aspetto si è potuto notare anche nei bei cesti, pieni di ogni leccornia, portati con gioia ed amore dai cristiani perché essi potessero essere benedetti nella notte della Risurrezione e portati poi nelle case cristiane con un grande entusiasmo. Attorno ad essi, la famiglia e gli amici si uniscono con maggior amore, pace e gioia. Anche se lontano dal proprio Paese, dai propri cari, dai genitori, nonni, fratelli e sorelle, queste tradizioni sono serbate con santità da tutti i cristiani romeni ed il fatto è dimostrato dall’entusiasmo che traspare dai loro volti e, in modo particolare, dall’animo di ciascuno.
Come in ogni anno, la chiesa di San Rocco di Venezia-Mestre, dove si celebrano le Sacre Ufficiature per la comunità romena greco-cattolica non ha potuto contenere il gran numero di fedeli in essa convenuti; là essi hanno cantato e partecipato con entusiasmo al Mattutino della Risurrezione, ricevendo con gioia la Santa Luce.
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
P. Vasile-Alexandru Barbolovici

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.