Română | Italiano
HomeNotizie201218 Giugno: La festa delle badanti a Vicenza
Archivio foto
Anno: 2020 » Evento: Ordinazione di presbiteri presso la cattedrale di Oradea » Titolo: 11679.jpg

Anno: 2020

Evento: Ordinazione di presbiteri presso la cattedrale di Oradea

Titolo: 11679.jpg

Notizie

La festa delle badanti a Vicenza

La festa delle badanti a Vicenza

Domenica 17 giugno, una parte dei membri della parrocchia romena di Vicenza, specialmente le persone che lavorano in città come “assistenti alla persona”, ha partecipato alla quarta edizione della Festa delle “badanti”.
Quest’anno, la festa è stata arricchita da un’iniziativa caritatevole, intrapresa da qualche signore generoso di Vicenza per costruire una rete d’acqua potabile nel villaggio di Hirceşti (MD).
L’avvenimento è iniziato con l’esecuzione di alcuni canti e di danze popolari della Moldavia e dell’Ucraina. Ha partecipato il complesso “Trial”, assieme con il gruppo folcloristico della Moldavia ed un altro dell’Ucraina, dell’associazione “Orizonturi comune” [“Orizzonti comuni”], un gruppo di donne moldave di Schio ed un gruppo di ucraine di Vicenza
Sono seguiti i discorsi delle autorità istituzionali. Il primo a prendere la parola è stato il sindaco di Vicenza, Achille Variati, che ha sottolineato il ruolo delle persone che lavorano come assistenti alla persona e la loro importanza all’interno delle famiglie italiane. Sono continuati poi gli interventi: ricordiamo quello del consigliere per la Pace e la Famiglia, signor Giovanni Giuliari e di Monsignor Lucio Mozzo, seguiti da quelli di Gianluigi Graziani, del comitato “Apă pentru Hirceşti” [Acqua per Hirceşti ].
Per il positivo svolgimento dell’avvenimento, sono intervenuti „Aim Vicenza, Acque Vicentine, Protezione civile del Comune di Vicenza, Croce Rossa, Associazione Orizzonti comuni”, e l’Ufficio diocesano “Migrantes” di cui la chiesa romena di Vicenza fa parte.
Alle ore 21,00, al teatro “Astra” della città è seguito lo spettacolo “10 giugno 1848”, dedicato all’avvenimento. Questo è stato preparato da Antonio Baldo, con la partecipazione dell’Associazione Teatrale “Città di Vicenza” coordinata da Liliana Boni.
L’anno venturo tra gli organizzatori si annovererà anche la nostra parrocchia e, tra i partecipanti “in diretta” si troveranno anche artisti romeni.
P. Raimondo Salanschi

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.