Română | Italiano
HomeNotizie201311 Dicembre: Festa del patrono e benedizione dell'iconostasi a Crema
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: Con la “Madonna della Strada”  nella Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato a Cesena » Titolo: 11539.jpg

Anno: 2019

Evento: Con la “Madonna della Strada” nella Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato a Cesena

Titolo: 11539.jpg

Notizie

Festa del patrono e benedizione dell'iconostasi a Crema

Festa del patrono e benedizione dell'iconostasi a Crema

Sabato 7 e Domenica 8 Dicembre, la Comunità Romena Unita di Crema ha festeggiato il Santo Patrono Nicola, vescovo di Mira. Il momento più significativo è stato l’avvenimento culturale rappresentato dalla presentazione del libro “Catene e Terrore” del vescovo greco-cattolico Ioan Ploscaru. La presentazione è stata fatta Sabato alle 16 da Sua Eccellenza Monsignor Virgil Bercea, era presente Sua Eccellenza Mons Oscar Cantoni, vescovo di Crema, l’arciprete decano P. Vasile Barbolovici, Padre Michele Pirotta ed il parroco Padre Viorel Fleştea assieme ad altre persone che desideravano conoscere la dolorosa persecuzione subita dalla Chiesa Greco-Cattolica Romena nei sinistri tempi del comunismo.
Domenica alle 10, i decani padre Vasile Barbolovici di Venezia e Padre Marinel Mureşan di Bologna, P. Marius Vişovan di Bolzano, P. Andrei Meseşan di Ostiglia – Mantova, il P. Viorel Fleştea, parroco, assieme con il Diacono Coste Ifrim Florentin, hanno accolto i Vescovi di Oradea e di Crema, all’ingresso della Chiesa con il Santo Vangelo e la Croce.
All’inizio della Santa e Divina Liturgia Sua Eccellenza reverendissima Mons. Virgil Bercea ha letto le preghiere di consacrazione delle Icone e dell’Iconostasi, ungendole poi con il Sacro Crisma (Mir) e aspergendole con l’acqua benedetta. La Santa Liturgia è continuata, poi, nel modo consueto, ma la presenza dei due Vescovi dei sacerdoti e del diacono, come pure l’atmosfera che si era creata in chiesa dalla nuova iconostasi e dal canto dolce del coro hanno prodotto una potente emozione nei cuori dei fedeli presenti.
Alla fine della Santa Liturgia, padre Viorel ha ricevuto la croce pettorale. A sua volta il parroco ha desiderato esprimere parole di ringraziamento a tutti i fedeli per gli sforzi dimostrati, concedendo dei diplomi quali segno di riconoscenza a coloro che si sono distinti con il loro impegno nell’attività della parrocchia.
Abbiamo avuto la gioia di vedere, da parte del Consolato Romeno di Milano Sua Eccellenza il Signor Console George Miloşan.
La festa, cui erano stati invitati tutti i fedeli, è continuata con il pranzo offerto dalla parrocchia di Crema e preparato dalle mani esperte delle nostre signore.
Ringraziamo Dio per i momenti benedetti di preghiera e di unione che ci ha concesso di vivere. È stato veramente il momento più elevato che ha vissuto la nostra Comunità di Crema dalla sua fondazione, quattro anni fa, sino al giorno d’oggi.
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
Angelica Fleştea

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.