Română | Italiano
HomeNotizie201022 Ottobre: Veglia missionaria a Padova
Archivio foto
Anno: 2017 » Evento: Pellegrinaggio della comunità di Vicenza a Medjugorje » Titolo: 10168.jpg

Anno: 2017

Evento: Pellegrinaggio della comunità di Vicenza a Medjugorje

Titolo: 10168.jpg

Notizie

Veglia missionaria a Padova

Veglia missionaria a Padova

Venerdì 27 ottobre 2010 nella Cattedrale dell’Assunzione di Maria di Padova, con il motto “Spezzare pane per tutti i popoli”, ha avuto luogo un momento di preghiera nell’ambito del quale S.E. l’Arcivescovo Antonio Mattiazzo ha consegnato una croce missionaria a più sacerdoti, a suore ed a laici che si accingono a partire in una terra di missione. Così questi lasceranno presto la Diocesi per iniziare l’attività in alcune missioni dell’Ecuador, Kenia, Messico, Perù, Porto Rico, Australia, Bolivia, Uganda, Angola, Sudan e Tanzania. Tra questi, accanto alle persone consacrate, si trovano anche dei laici alcuni dei quali andranno in missione con tutta la famiglia, mettendosi a servizio degli uomini le loro esperienze mediche o, semplicemente, la loro disponibilità per un servizio umano e caritativo. Sempre in questo contesto, l’Arcivescovo Mattiazzo ha consegnato la croce per l’inizio dell’’attività missionaria a favore di tre sacerdoti di tre diocesi straniere, che sono venuti a Padova per servire le comunità etniche del popolo di cui sono originari. Così padre Cristian Sabău ( dell’Eparchia di Oradea) ha ricevuto la croce ed il mandato per la comunità dei romeni greco-cattolici di Padova, Padre Paul Budău (della Diocesi di Iaşi) per i romeni di rito latino e padre Patsilver Onyakachi (della Società di San Paolo del Niger) per la comunità anglofona di Padova.
La cerimonia ha avuto come momenti la lettura di alcuni passi significativi della Sacra Scrittura, la testimonianza di alcuni laici che hanno avuto già l’esperienza della missione, l’accoglienza di alcuni missionari che sono ritornati a Padova dopo la conclusione del mandato e nella preghiera di benedizione di coloro che inizieranno una nuova forma di missione. Ogni missionario ha ricevuto da parte dell’arcivescovo una croce di legno da portarsi al petto, memoria viva del mandato per cui sono stati delegati.
Padre Cristian Sabău si trova a Padova dal mese di luglio di quest’anno, affiancando così padre Aetius Pop che coordina le attività della comunità greco-cattolica romena. Il gruppo greco-cattolico romeno di rito bizantino che raccoglie decine di fedeli si riunisce ogni domenica nella cappella “Corpus Domini” delle Suore Elisabettine e la quarta domenica di ogni mese nella Cappella dell’Arciconfraternita della basilica di Sant’Antonio.
Domenica 31 ottobre questa comunità sarà in festa perché riceverà la visita pastorale dell’Arcivescovo Antonio Mattiazzo.
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
Pr. Cristian Sabău

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.