Română | Italiano
HomeNotizie201425 Marzo: Bologna: la nuova evangelizzazione nella parrocchia S. Croce. Come deve ...
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: Concerto canzoni di Natale e festa Nazionale della Romania presso la Parrocchia Roma – Nord » Titolo: 11611.jpg

Anno: 2019

Evento: Concerto canzoni di Natale e festa Nazionale della Romania presso la Parrocchia Roma – Nord

Titolo: 11611.jpg

Notizie

Bologna: la nuova evangelizzazione nella parrocchia S. Croce. Come deve guardare il sacerdote la Nuova Evangelizzazione?

Bologna: la nuova evangelizzazione nella parrocchia S. Croce. Come deve guardare il sacerdote la Nuova Evangelizzazione?

Il Sinodo dei Vescovi ha sottolineato il fatto che la nuova Evangelizzazione non ha come scopo un’ “altra” evangelizzazione del mondo cristiano, ma, piuttosto, un ritorno al Vangelo ed alla BUONA NOVELLA predicata dalla Chiesa. Un passo che noi COME SACREDOTI, noi come persone che servono la Chiesa, dobbiamo fare dapprima per condurre a questa meta coloro che ci sono stati affidati. E, al di là della preoccupazione concettuale, i Padri Sinodali ci invitano a riflettere su quello che facciamo perché l’EVANGELIZZAZIONE sia realmente “NUOVA”. Che cosa dobbiamo cambiare o aggiungere noi, come Chiesa, noi come sacerdoti, noi come persone a servizio della Chiesa, noi come testimoni in primis di questo messaggio, perché quest’evangelizzazione sia veramente “Nuova”?
La nuova Evangelizzazione ha come obiettivo dapprima una VERIFICA DELLA FEDE ED è PROPOSTA NEL CONTESTO DELL’APPELLO ALLA conversione, fatta in occasione DELL’ANNO DELLA FEDE.
          
          
In quest’ambito, accanto alle altre attività della Chiesa di Santa Croce per una Nuova Evangelizzazione, Domenica 23 Marzo, ha avuto luogo l’incontro mensile dei membri dell’associazione “Esercito del Signore”, nel giorno dedicato alla Festa della Santa Croce.
La giornata è iniziata con la celebrazione della Santa Liturgia, celebrata dal p. Marinel Mureşan, parroco della chiesa, egli, rivolgendo un augurio di ben venuto a tutti gli ospiti di Milano e di Padova, ha continuato con un programma spirituale dalle 12,00 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 16,30, programma che comprendeva parole omiletiche, poesie, canti religiosi dei fratelli soldati.
Anche se il tempo instabile non ha permesso a molti di raggiungere la chiesa, questa, tuttavia, si è riempita di fedeli, che ringraziavano il buon Dio.
Dopo il nutrimento spirituale che tutti abbiamo gustato, è seguita una rassegna culinaria preparata dalla Chiesa, ospite di questo meraviglioso avvenimento.
La riunione è stata un motivo di gioia e di crescita spirituale, di rafforzamento della Fede in Dio e di amore verso il nostro prossimo. Che Dio ci conceda la grazia e la forza necessarie per realizzare tanti incontri di questo tipo.
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
Adrian Jurca

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.