Română | Italiano
HomeNotizie201415 Aprile: L'Unzione degli Infermi nella parrocchia "Santa Croce" di Bologna
Archivio foto
Anno: 2020 » Evento: Festa della parrocchia Roma Nord e festa dell'Unione del 1859 » Titolo: 11642.jpg

Anno: 2020

Evento: Festa della parrocchia Roma Nord e festa dell'Unione del 1859

Titolo: 11642.jpg

Notizie

L'Unzione degli Infermi nella parrocchia "Santa Croce" di Bologna

L'Unzione degli Infermi nella parrocchia "Santa Croce" di Bologna

Seguendo l’esempio dei Santi Apostoli, il padre decano Marinel Mureşan assieme a padre Vasile Andrei Meseşan, a p. Florentin Ifrim Costea, a p. Coroian Firtaeş Aron Adrian ed al p. diacono Ionuţ Feier, hanno celebrato Sabato 12.04.2014 nella Chiesa Santa Croce di Bologna, subito dopo la Santa Liturgia, il Sacramento dell’Olio Santo.
Questo sacro Sacramento di guarigione, che è uno dei sette Sacramenti istituiti da Gesù Cristo, è essenziale per il fedele cristiano, perché offre la guarigione spirituale e corporale grazie all’unzione con l’olio vegetale consacrato e le preghiere speciali recitate dai sacerdoti (di regola sette, ma lo si può celebrare anche con tre sacerdoti, conformemente ai Canoni della Chiesa). Lo stesso san Giacomo ci consiglia nella sua Epistola: “C’è qualcuno ammalato tra di voi? Chiami a sé i presbiteri della Chiesa e preghino su di lui, dopo averlo unto con olio, nel nome del Signore. E la preghiera fatta con fede salverà il malato: il Signore lo rialzerà e se ha commesso peccati, gli saranno perdonati “Gc 5,14-15).
In questo caso, ogni fedele che abbia bisogno che il suo dolore sia alleviato fisicamente e spiritualmente, ha partecipato, Sabato Sera all’Ufficio dell’Unzione, con la possibilità di confessarsi; infatti due sacerdoti sono stati in permanenza a diposizione dei fedeli.
Alla fine, p. Meseşan ha tenuto un’omelia sull’importanza e sul significato della Sacra Unzione, quindi padre Marinel Mureşan, ospite e primo celebrante ha ringraziato i presenti ed ha augurato a tutti una Pasqua felice ed una Santa Festa della Risurrezione del Signore!
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
Adrian Jurca

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.