Română | Italiano
HomeNotizie201411 Maggio: 230 anni dalla fondazione della prima Scuola d'educazione in lingua romena ...
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: La festa d'arte culinaria nella parrocchia Roma Nord » Titolo: 11579.jpg

Anno: 2019

Evento: La festa d'arte culinaria nella parrocchia Roma Nord

Titolo: 11579.jpg

Notizie

230 anni dalla fondazione della prima Scuola d'educazione in lingua romena ad Oradea - Mamma delle scuole romene

230 anni dalla fondazione della prima Scuola d'educazione in lingua romena ad Oradea - Mamma delle scuole romene

Il padre decano di Bologna, Marinel Mureşan ha partecipato, Giovedì 8 Maggio nell’ “Aula magna” del Municipio di Oradea, ad un avvenimento eccezionale, al 230° anniversario dalla fondazione della prima scuola in lingua romena di Oradea, oggi Liceo greco-cattolico “Iuliu Maniu”. La fondazione dell’istituzione è stata molto importante perché sui suoi banchi hanno studiato quasi tutti coloro che avrebbero poi insegnato ai Romeni del Nord-Ovest del Paese.
Giovedì 8 Maggio, al 230^ anniversario dell’insegnamento greco-cattolico romeno ad Oradea hanno partecipato sacerdoti, professori, direttori ed ispettori scolastici. Vi hanno pure preso parte i Vescovi della Chiesa Romena Unita con Roma, Greco-cattolica, S.E. Mons. Virgil Bercea (Oradea), S.E. Mons. Florentin Crihălmeanu (Cluj), S.E. Mons. Lucian Claudiu Pop (Blaj), S.E. Mons. Alexandru Mesian (Lugoj), S.E. Mons. Vasile Bizău (Maramureş), accanto ai decani di Bologna p. Marinel Mureşan, al vicario dell’Eparchia greco-cattolica di Oradea –p. Florian Gui, al rettore dell’Istituto Teologico Greco-Cattolico di Oradea – p. Antoniu Chifor, al decano di Oradea - p. Gavril Buboi , dal Direttore della “Caritas” della stessa città – p. Olimpiu Tudoaran, al Prorettore dell’Università professor dott. Sorin Şipoş, al capo dell’Ispettorato Scolastico Distrettuale (IŞJ) di Bihor - Daniel Negrean ed al Direttore del Liceo Greco-Catolic di Oradea - Andrei Cristea. "La tradizione insegna una somma di valori che incorporano la cultura e la religione. Le scuole romene e di Transilvania ebbero un ruolo molto importante per le nostre comunità, perché aiutarono lo spirito e la cultura romena a sopravvivere in condizioni assai difficili” –ha sottolineato Daniel Negrean che ha offerto al Liceo Greco-cattolico “Iuliu Maniu” da parte dell’Ispettorato Scolastico (IŞJ) di Bihor, un diploma per l’anniversario, quale segno di apprezzamento per il contributo all’insegnamento di questo Distretto. La prima scuola in Lingua Romena fu fondata nel 1784.L’anno seguente avrebbero terminato la Scuola Normale Romena Unita di Oradea i primi 11 maestri elementari, due anni più tardi il numero di coloro che completarono gli studi salì a 45. Nel 1847, la Scuola fu riorganizzata, divenendo Scuola di magistero di Oradea, opponendo resistenza, nel periodo seguente ai tentativi di sostituire la lingua di insegnamento romena con quella ungherese.
Nel periodo 1870-1905, il numero degli studenti crebbe sostanzialmente, raggiungendo la quota di 996 alunni. Dopo la Grande Unione, l’edificio in cui funzionava la scuola fu restaurato in stile neo-romeno. In seguito all’instaurazione del regime comunista in Romania, la scuola fu soppressa e, dopo la Rivoluzione, venne ripristinata con il nome di Seminario Romeno Unito Greco-Cattolico, trasformato, dopo il 1992, in Liceo Greco-Cattolico “Iuliu Maniu”.
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
Adrian Jurca

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.