Română | Italiano
HomeNotizie201530 Gennaio: Comunicato: erezione di parrocchie personali a Bologna
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: ll Sacramento dell'Unzione degli ammalati nella Parrocchia Araceli di Vicenza » Titolo: 11559.jpg

Anno: 2019

Evento: ll Sacramento dell'Unzione degli ammalati nella Parrocchia Araceli di Vicenza

Titolo: 11559.jpg

Notizie

Comunicato: erezione di parrocchie personali a Bologna

Comunicato: erezione di parrocchie personali a Bologna

Mercoledì 4 febbraio, alle ore 19,00 nella Sala „Bedetti” dell'Arcivescovado, il Cardinale Carlo Caffarra firmerà i decreti di erezione di due parrocchie personali per i fedeli greco-cattolici ucraini e romeni.
Questo atto è il riconoscimento definitivo di una presenza ormai profondamente radicata nella diocesi petroniana.
Le due nuove parrocchie avranno una fisionomia particolare, prevista dal Codice di Diritto Canonico, perchè non saranno legate ad un territorio come le altre, ma estenderanno la loro cura a tutti i fedeli ucraini e romeni di rito bizantino, presenti in diocesi, in collaborazione con le parrocchie territoriali.
Domenica 15 febbraio, il Vicario generale, mons. Giovanni Silvagni visiterà le due nuove parrocchie e conferirà ufficialmente la cura pastorale ai due primi parroci, i padri Marinel Muresan (romeno) e Andriy Zhyburskyy (ucraino) che già da anni svolgevano la loro missione presso le comunità di cui ora assumeranno la piena responsabilità pastorale.
Le due nuove parrocchie avranno il titolo delle Chiese che da oggi diventaranno sedi parrocchiali: San Michele Arcangelo per la comunità ucraina (chiesa dei Leprosetti); e la Santa Croce, per la comunità romena (santuario del Cestello). Provvidenzialmente si tratta di due titoli molto amati anche nel mondo orientale.
E' la prima volta, da molti anni, che la diocesi bolognese non erige nuove parrocchie: è anche questo un segno del cammino della Chiesa che vede oggi arricchire il suo volto con la presenza di numerosi fratelli nella fede, provenienti da tutto il mondo.
Accanto alle due comunità che oggi diventano parrocchie, possiamo ricordare che esistono in diocesi di Bologna numerose comunità etniche, che svolgono la loro attività grazie alla disponibilità delle parrocchie cittadine: Africa Anglofona, Africa Francofona, Bagladesh, Cina, Eritrea (rito etiope), Filippine, America Latina inspanofona, Polonia, Romania (rito latino), Sri Lanka.
          
Migrantes Arcidiocesi di Bologna
Mons. Juan Andres Caniato

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.