Română | Italiano
HomeNotizie201510 Febbraio: Decreto di erezione officiale della Parrocchia Romena Unita nella Diocesi di ...
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: Concerto canzoni di Natale e festa Nazionale della Romania presso la Parrocchia Roma – Nord » Titolo: 11613.jpg

Anno: 2019

Evento: Concerto canzoni di Natale e festa Nazionale della Romania presso la Parrocchia Roma – Nord

Titolo: 11613.jpg

Notizie

Decreto di erezione officiale della Parrocchia Romena Unita nella Diocesi di Bologna

Decreto di erezione officiale della Parrocchia Romena Unita nella Diocesi di Bologna

Per la Chiesa Romena Unita con Roma d’Italia, Mercoledì 4 Febbraio è stata una data storica, un giorno in cui la presenza delle Missioni romene sul territorio d’Italia, ha conosciuto un nuovo passo per il riconoscimento ufficiale e il consolidamento dopo un periodo di attività lungo più di un decennio dall’apertura della prima comunità, se si prescinde da quelle storiche come la Parrocchia “Delle Coppelle” di Roma.
Nella “Sala Bedetti” del Palazzo Arcivescovile Sua Eminenza il Cardinal Carlo Caffarra ha firmato i decreti di fondazione di due nuove parrocchie personali in base al Diritto Canonico Orientale (C.C.E.O.) e di quello latino (C.I.C.) per i fedeli greco-cattolici romeni ed ucraini.
Questo documento ufficiale è il riconoscimento definitivo di una presenza già profondamente radicata nella Diocesi di Bologna.
Le due parrocchie avranno una struttura particolare, prevista dal Codice di Diritto Canonico, perché non sono legate ad un particolare territorio come le altre, ma estenderanno l’assistenza pastorale sui fedeli romeni ed ucraini di rito bizantino presenti nella Diocesi, in collaborazione con le parrocchie territoriali.
Il Vicario generale, Mons. Giovanni Salvagni, visiterà Domenica 15 Febbraio le due parrocchie e conferirà la nomina pastorale ai due parroci p. Marinel Mureşan (romeno) e p. Andriy Zhyburskyy (ucraino) che svolgono la loro missione da molti anni a servizio delle comunità per cui d’ora in poi riceveranno la nomina pastorale.
Le due nuove parrocchie avranno il titolo delle chiese che da oggi in avanti diverranno le sedi parrocchiali: Santa Croce per la Comunità Romena (Santuario di Cestello) e San Michele Arcangelo per la Comunità ucraina (Chiesa dei lebbrosi). Provvidenzialmente i nomi dei due patroni sono amatissimi nel mondo orientale.
I fedeli Romeni di Bologna e della zona sono riconoscenti di questo gesto di comunione concreto da parte della Chiesa locale di Bologna. Si auspica una migliore conoscenza reciproca ed una scoperta del sacrificio e della sofferenza che queste Chiese martiri di Romania e di Ucraina hanno vissuto per mezzo secolo per non tradire Cristo ed il Suo Vangelo.
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
P. Ioan Mărginean-Cociş

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.