Română | Italiano
HomeNotizie20155 Aprile: Domenica delle Palme nella Parrocchia di Vicenza
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: La Festa Naţionale della Romania e cinque anni dalla fondazione della Comunità Romena Catt. di rito bizantino » Titolo: 11591.jpg

Anno: 2019

Evento: La Festa Naţionale della Romania e cinque anni dalla fondazione della Comunità Romena Catt. di rito bizantino

Titolo: 11591.jpg

Notizie

Domenica delle Palme nella Parrocchia di Vicenza

Domenica delle Palme nella Parrocchia di Vicenza

Quest’anno, Domenica 5 Aprile, quando la maggioranza dei fedeli occidentali celebrano la Santa Pasqua, le Chiese Cattoliche di rito orientale, come pure la Chiesa ortodossa, festeggiano l’Entrata del Signore in Gerusalemme, o Domenica della Palme, che rappresenta la festa più importante prima della Santa Pasqua.
Conformemente ai Santi Vangeli, il giorno di Domenica delle Palme, un gran numero di pellegrini, riuniti a Gerusalemme in occasione della Pasqua, manifestarono il loro entusiasmo all’entrata di Gesù nelle Città Santa, agitando in aria rami di palma, gettando le loro vesti davanti all’asinello che il Salvatore cavalcava, gridando a gran voce: “Osanna! Benedetto Colui che viene nel nome del Signore!”.
Come loro i fedeli della Parrocchia di Vicenza si sono riuniti, questa Domenica, in numero molto numeroso per ricordare l’avvenimento successo millenni or sono.
Dal mattino, prima dell’apertura della chiesa, decine di fedeli erano già in fila per purificare l’anima con il Sacramento della Confessione.
La Santa e Divina Liturgia è iniziata all’ora stabilita ed è stata preceduta dal Mattutino. Alla fine sono stati benedetti i rami d’olivo che poi, sono stati divisi tra i fedeli.
I nostri parrocchiani hanno partecipato attivamente a tutta la cerimonia, ognuno ha potuto seguire il testo della Liturgia come pure le letture proclamate, grazie a speciali opuscoli preparati dalla Parrocchia per quest’avvenimento.
Alla fine della Divina Liturgia, dopo che è stato letto il programma liturgico per la Settimana Santa ed altri avvisi, una buona parte dei presenti si è trasferita nella Sala delle “Badanti” per pranzare assieme.
Ringraziamo il Buon Dio per ogni cosa!
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
Diana Ţicău

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.