Română | Italiano
HomeNotizie201518 Aprile: L’incontro dei sacerdoti del decanato Triveneto
Archivio foto
Anno: 2020 » Evento: Il giorno del dialogo tra gli ebrei ed i cristiani » Titolo: 11629.jpg

Anno: 2020

Evento: Il giorno del dialogo tra gli ebrei ed i cristiani

Titolo: 11629.jpg

Notizie

L’incontro dei sacerdoti del decanato Triveneto

L’incontro dei sacerdoti del decanato Triveneto

Sabato, 18 aprile 2015, si è svolto a Villafranca di Verona il 17mo incontro dei sacerdoti romeni greco-cattolici appartenenti al Decanato Triveneto-Italia. Sotto il presidio del decano p. Vasile Barbolovici, furono presenti p. Cătălin Pop (San Donà di Piave), p. Liviu Marian (Oderzo), p. Raimondo Salanschi (Vicenza), p.Aetius Pop, p. Cristian Sabău, ipod. Prof. Giuseppe Munarini (Padova), p. Florentin Ifrim e, certamente, l’oste di questo incontro, p. Dumitru Petrovan (Villafranca di Verona). La riunione si è svolta nella sala „Franzini” del centro pastorale della parrocchia del Duomo di Villafranca.
Sono stati presi in considerazione vari temi di natura organizzatorica (convenzioni dei sacerdoti, calendari, la comunicazione in generale, la collaborazione con il Consolato e con diverse associazioni), pastorale (sacramenti, pellegrinaggi, la partecipazione alla vita delle Diocesi) e finanziarie (spese decanali, spostamenti, colette per fini di carità), e si è valutato lo svolgimento di alcuni eventi che erano stati programmati nell’incontro precedente (Marghera-Venezia 18.11.2014).
Per motivi di salute, il vescovo di Verona S.E. Mons Giuseppe Zenti non ha potuto portare l’atteso saluto. Invece hanno fatto le veci di rappresentanti della Diocesi oste - don Giuseppe Mirandola, direttore del Migrantes Verona e Mons. Giampietro Fasani, parroco del Duomo di Villafranca. I due presbiteri autoctoni hanno salutato il gruppo dei sacerdoti romeni, condividendo riflessioni riguardanti le problematiche e i desideri che esistono nell’accoglienza e nella gestione delle comunità di immigrati presenti sul territorio della provincia veronese.
Non mancò un momento di comunicazioni individuali da parte di ogni sacerdote in parte, di aspetti personali e pastorali che potevano essere portati all’attenzione dei confratelli. L’incontro si è concluso con il pranzo, momento informale che ha reso ancora più concreta la comunicazione e la comunione fra i sacerdoti. La riunione successiva dovrebbe svolgersi in Austria, nel contesto dell’Incontro più ampio di tutti i sacerdoti della diaspora europea, nell’autunno del 2015.
P. Cristian Sabău

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.