Română | Italiano
HomeNotizie201527 Novembre: Presentazione del libro "Dalla storia dell'Eparchia greco-cattolica ...
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: ll Sacramento dell'Unzione degli ammalati nella Parrocchia Araceli di Vicenza » Titolo: 11554.jpg

Anno: 2019

Evento: ll Sacramento dell'Unzione degli ammalati nella Parrocchia Araceli di Vicenza

Titolo: 11554.jpg

Notizie

Presentazione del libro "Dalla storia dell'Eparchia greco-cattolica di Oradea. Genesi, integrazione e sviluppo"

Presentazione del libro "Dalla storia dell'Eparchia greco-cattolica di Oradea. Genesi, integrazione e sviluppo"

Il Seminario Teologico Greco-Cattolico ha ospitato Giovedì sera la presentazione del libro di padre Raimondo Rudolf Salanschi, parroco a Vicenza, Intitolato “Din istoria Eparhiei greco-catolice de Oradea. Geneză, integrare şi devenire” [Dalla storia dell’Eparchia greco-cattolica di Oradea. Genesi, integrazione e sviluppo] apparso presso l’Accademia Romena e il Centro Studi di Transilvania, Cluj-Napoca, 2014.
Il volume, che è la tesi di dottorato di padre Raimondo, è stato presentato da Sua Eccellenza Mons. Virgil Bercea, dal professor dottor Cornel Sigmirean dell’Università “Petru Maior” di Târgu Mureş, docente che è stato il relatore della tesi di dottorato e dal professor dottor Blaga Mihoc, ambedue specialisti in storia moderna della Transilvania.
Il libro menzionato è un contributo all’approfondimento dei problemi legati alla formazione ed all’attività della Eparchia Romena Unita con Roma, Greco-Cattolica di Oradea nel primo secolo della sua esistenza. Il libro si articola in quattro capitoli. Il primo è dedicato alla Transilvania, quale spazio delle confluenze religiose, Cattolicesimo ed Ortodossia; il secondo capitolo si sofferma sul Concilio di Ferrara-Firenze; il terzo è dedicato all’Unione dei Romeni con la Chiesa di Roma; l’ultimo, invece, all’Unione del Nord-Ovest della Romania, al credo ed all’azione ed al primo secolo dell’esistenza dell’Eparchia Greco-Cattolica di Oradea.
Il lavoro è, come lo definiva l’accademico professor Ioan-Aurel Pop, Rettore dell’Università „Babeş Bolyai”, nella prefazione dell’opera, “un lavoro di storia ecclesiastica che lumeggia attraverso il presente il passato che fu così ostile alla Chiesa Romena Unita con Roma, ma anche la memoria collettiva del popolo romeno nel suo complesso”.
          
Biroul de presă al Episcopiei de Oradea / Ufficio Stampa dell’Eparchia di Oradea

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.