Română | Italiano
HomeNotizie201619 Giugno: Uniti dallo Spirito Santo nella Chiesa
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: Concerto canzoni di Natale e festa Nazionale della Romania presso la Parrocchia Roma – Nord » Titolo: 11615.jpg

Anno: 2019

Evento: Concerto canzoni di Natale e festa Nazionale della Romania presso la Parrocchia Roma – Nord

Titolo: 11615.jpg

Notizie

Uniti dallo Spirito Santo nella Chiesa

Uniti dallo Spirito Santo nella Chiesa

Sabato 18 Giugno 2016, i fedeli della Parrocchia “I Santi Angeli Michele e Gabriele” di Forlì assieme al loro parroco p. Mihai David hanno partecipato alla solenne Liturgia in occasione del cinquantesimo anniversario dell’ordinazione sacerdotale del Vescovo della Diocesi di Forì-Bertinoro Mons. Luigi Pizzi.
Alla Santa Messa erano presenti tutte le realtà ecclesiali della Diocesi di Forlì-Betrinoro, le associazioni ed i rappresentanti delle Istituzioni civili con il Sindaco, come pure l’Arcivescovo Metropolita emerito di Ravenna-Cervia Mons. Giuseppe Varucchi. I fedeli della nostra Parrocchia, che indossavano il costume nazionale romeno, hanno offerto al vescovo Lino, all’Offertorio, un “colac” [ciambella tradizionale romena].
Nella sua omelia Sua Eccellenza Mons. Lino Pizzi ha sottolineato che l’Eucarestia significa ringraziamento a Dio ed ha ringraziato l’Altissimo per il dono della vocazione al sacerdozio. Ha raccomandato a tutti i sacerdoti d’avere “Fede, Amore e Coraggio”, di essere vicini alle famiglie, di serbare Gesù al centro della vita perché noi non siamo al centro del mondo”. Ha concluso rivolgendosi a tutti così: “Grazie, grazie di essere assieme a noi e di ringraziare Dio”!
La gioia di quest’avvenimento si è protratta con un’agape fraterna.
Il giorno seguente, in cui si festeggiava la Pentecoste, a 50 giorni dalla Risurrezione di nostro Signore Gesù Cristo, i fedeli della Parrocchia “I Santi Arcangeli Michele e Gabriele” di Forlì, con l’animo colmo di gioia, si sono diretti verso la Chiesa per ricevere lo Spirito Santo- potenza dell’amore.
“Grazie al potere dello Spirito Santo l’uomo può divenire membro vivo della Chiesa, per vincere tutte le potenze del nemico [il diavolo] e per sconfiggere la morte; in altre parole, diviene egli coraggioso” ha sottolineato padre Mihai.
Conformemente alla tradizione, la Pentecoste degli Israeliti rappresenta il rammentare la Prima Legge da parte dei Mosè sul monte Sinai. Questa festa era anche l’espressione della riconoscenza degli Israeliti per i frutti della terra e coincideva con il periodo del raccolto e con la festa della mietitura. Durante la Santa e Divina Liturgia è statto benedetto il grano con gli stessi sentimenti di riconoscenza verso Dio per le benedizioni ed i doni da Lui elargiti, della grazia e dell’amore, con la discesa dello Spirito Santo che è dato non solo alla Chiesa nel suo assieme, ma anche ad ogni cristiano, con i Suoi frutti; l’amore, la gioia, la pace, la pazienza, la generosità e la fede festeggiamo la chiusura del Nuovo Testamento (cfr. Galati 5, 22).
Padre Mihai ha ricordato nuovamente nella sua omelia “Lo Spirito Santo è chiamato anche Consolatore perché ci conforta, incoraggia, e difende l’uomo che lotta contro il peccato e che si sforza di serbare i Comandamenti di Dio.
Prima della Benedizione finale, ci siamo tutti inginocchiati per la preghiera che impetra i sette doni dello Spirito Santo: Sapienza, Intelletto, Consiglio, Forza, Scienza, Pietà e Timor di Dio.
Al termine della Santa Liturgia, l’Associazione dei Romeni “Hora” ha offerto ai fedeli un ricco antipasto, rallegrandosi del fatto che con la Discesa dello Spirito Santo siamo divenuti membri vivi del Corpo [Mistico] di Cristo, ossia ci siamo sentiti tutti uniti alla Chiesa “madre spirituale del nostro popolo romeno”, come la definiva il nostro grande Poeta Mihai Eminescu.
Nel pomeriggio dello stesso giorno, alcuni bambini della Parrocchia di Forlì si sono uniti ai bambini delle Parrocchie di Ostiglia, Firenze, e Bologna per fare assieme una bella esperienza nella colonia marittima di Bellaria.
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
Claudia David

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.