Română | Italiano
HomeNotizie201627 Giugno: Chiamati a essere testimoni della Luce
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: Concerto canzoni di Natale e festa Nazionale della Romania presso la Parrocchia Roma – Nord » Titolo: 11608.jpg

Anno: 2019

Evento: Concerto canzoni di Natale e festa Nazionale della Romania presso la Parrocchia Roma – Nord

Titolo: 11608.jpg

Notizie

Chiamati a essere testimoni della Luce

Chiamati a essere testimoni della Luce

Venerdì 24 giugno 2016, nel Duomo di Cesena, è stata celebrata la Festa di San Giovanni Battista - il Patrono della Cattedrale e della città di Cesena.
La Santa Messa pontificale alle ore 10.00, presidiata da S.E. Mons. Douglas Regattieri, Vescovo di Cesena-Sarsina, e assieme a tanti sacerdoti della diocesi ha concelebrato anche p. Mihai David; oltre alle autorità civili e militari, ai rappresentanti delle associazioni, hanno partecipato tanti fedeli romeni della parrocchia "Fonte della Guarigione" di Cesena.
Mons. Douglas, con la sua profonda sapienza, a commentato il Vangelo della festa Luca 1,57-66 - distinguendo due fasi: "No! Si chiamerà Giovanni!" e "Che sarà mai di questo bambino?"
Il "No" di Elisabetta è contrapposto al "Sì" di Maria. "Elisabetta e Zaccaria ci insegnano a dire "No!" al ritorno alla nostalgia del passato", ci ha spiegato Sua Eccellenza.
"Giovanni Battista è proclamato profeta già dal grembo materno" - a detto il vescovo. "Giovanni è lampada; Cristo è la Luce che illumina il mondo; Cristo è la speranza per questo mondo; Cristo è la faccia della misericordia del Padre", ha continuato Mons. Douglas Rigattieri.
Giovanni Battista, l'ultimo tra i profeti, sarà il profeta che "darà al suo popolo la coscienza della salvezza", ha detto ancora il vescovo.
"La Chiesa sia simile alla lampada che illumina il bambino verso Cristo. Come Giovanni Battista, la Chiesa indica al mondo intero Gesù".
"Ecco la piccolezza e la grandezza di Giovanni; ecco la piccolezza e la grandezza della Chiesa, ha testimoniato il vescovo della diocesi di Cesena-Sarsina.
Nella Santa Messa è stata accettata solennemente la richiesta di accedere al Sacerdozio da parte di due seminaristi.
Giovanni Battista diceva: "Ecco l'Agnello di Dio...", un Dio che è diventato uno di noi, "In mezzo a voi c'è uno che voi non lo riconoscete", diceva ancora Giovanni Battista. E noi siamo chiamati a riconoscere Cristo in mezzo a noi, siamo chiamati a essere testimoni della Luce.
Traduzione in italiano: p. Ioan Marginean-Cocis
Claudia David

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.