Română | Italiano
HomeNotizie201617 Luglio: Tradizionale uscita alla fine dell'anno pastorale a Vicenza
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: La Festa Naţionale della Romania e cinque anni dalla fondazione della Comunità Romena Catt. di rito bizantino » Titolo: 11593.jpg

Anno: 2019

Evento: La Festa Naţionale della Romania e cinque anni dalla fondazione della Comunità Romena Catt. di rito bizantino

Titolo: 11593.jpg

Notizie

Tradizionale uscita alla fine dell'anno pastorale a Vicenza

Tradizionale uscita alla fine dell'anno pastorale a Vicenza

Il giorno di Sabato 16 e di Domenica 17 la Parrocchia di Vicenza ha vissuto giorni di intensa gioia. Sabato pomeriggio nella Chiesa della Comunità di Araceli Vecchia è stata celebrato il matrimonio religioso e civile dei giovani Andrei Bogdan e Victoria Dutca. Alla cerimonia è stato presente un gran numero di invitati provenienti dal nostro Paese e dall’Italia.
Domenica mattina ho celebrato la Santa Liturgia con il parroco p. Raimondo Salanschi e la comunità convenuta attorno a lui. Dopo la celebrazione della Liturgia ci siamo recati tutti nell’Abazia di Sant’Agostino per la tradizionale escursione, organizzata per la fine dell’anno pastorale, prima di andare in vacanza e del pranzo di ringraziamento per tutti i benefici ricevuti.
Ringraziamo di nuovo i giovani attivi della comunità per il loro encomiabile impegno nella preparazione e perché questo avvenimento, divenuto già tradizionale a Vicenza, si svolgesse e si concludesse nel migliore dei modi. Durante il pranzo è stato proiettato un power-point con le foto delle attività della parrocchia, organizzate nel corso del 2015. Gran parte del materiale è stato preparato da p. Raimondo ed è durato circa un’ora. Esso rispecchia la ricca attività di questa parrocchia romena per coloro che si trovano lontani dal nostro Paese.
Le foto hanno suscitato gli applausi ed una serie di commenti da parte dei convenuti.
Desidero ringraziare con quest’occasione la comunità di Vicenza e l’alacre padre Raimondo per avermi invitato affinché anch’io festeggiassi con loro. Da quando mi trovo in Italia il padre e la Comunità sono sempre stati vicini a me e mi hanno accolto sempre con grande calore.
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
Ipod. Marius Păcală

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.