Română | Italiano
HomeNotizie20166 Novembre: Requiem nella Parrocchia di Mestre nella memoria dei fedeli deceduti
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: Il Cardinale Bassetti in visita alla comunità romena » Titolo: 11617.jpg

Anno: 2019

Evento: Il Cardinale Bassetti in visita alla comunità romena

Titolo: 11617.jpg

Notizie

Requiem nella Parrocchia di Mestre nella memoria dei fedeli deceduti

Requiem nella Parrocchia di Mestre nella memoria dei fedeli deceduti

Il periodo dell’anno liturgico, sia latino sia orientale, in cui ci troviamo, si sofferma particolarmente, ponendo al centro della vita cristiana, su coloro che tra i nostri familiari o i membri delle Comunità parrocchiali non sono più tra di noi.
Per la nostra parrocchia “San Rocco” di Venezia-Mestre, è divenuta, dai suoi albori, una tradizione celebrare una Santa Liturgia ed un Ufficio di Requiem per coloro che sono ritornati alla Casa del Padre, la prima Domenica del mese di Novembre di ogni anno. La presenza in chiesa presenta una connotazione del tutto particolare, proprio perché ciascuno di noi ha nelle proprie famiglie persone, come i nonni, i genitori o altri parenti più o meno prossimi, da cui abbiamo ricevuto molto o moltissimo nella vita a livello d’amore e nella dimensione della vita umana e cristiana.
Quest’aspetto invita ciascuno di noi a ricordarli con grande gratitudine, a sentirli sempre nei nostri cuori e a continuare a pregare per loro affinché il Buon Dio li faccia riposare nella sua pace divina, là dove non c’è più”né dolore, né pianto, ma la vita senza fine”, come afferma la preghiera di commiato che noi recitiamo.
Come segno di comunione tra loro e noi alla fine della celebrazione detta in romeno “Parastas” (Ufficio di Requiem) abbiamo preso parte tutti assieme ad un’agape fraterna con cibi eccellenti, tradizionali, preparati con grande sollecitudine ed amore dalle madri delle nostre famiglie, facendo in modo così che si instaurasse un’atmosfera di pace, di gioia e di comunione tra tutti i membri della Comunità parrocchiale.
Il Signore li faccia riposare in pace!
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
P. Vasile Alexandru Barbolovici

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.