Română | Italiano
HomeNotizie20176 Febbraio: Momenti di festa nella Parrocchia Santi Tre Gerarchi di Roma, con la ...
Archivio foto
Anno: 2019 » Evento: La prima tappa dell'incontro nazionale dei sacerdoti romeni cattolici di rito bizantino a Roma, 2019 » Titolo: 11178.jpg

Anno: 2019

Evento: La prima tappa dell'incontro nazionale dei sacerdoti romeni cattolici di rito bizantino a Roma, 2019

Titolo: 11178.jpg

Notizie

Momenti di festa nella Parrocchia Santi Tre Gerarchi di Roma, con la partecipazione dell'Ambasciatore della Romania presso la Santa Sede

Momenti di festa nella Parrocchia Santi Tre Gerarchi di Roma, con la partecipazione dell'Ambasciatore della Romania presso la Santa Sede

La parrocchia greco-cattolica “I Santi tre Gerarchi, Basilio, Gregorio e Giovanni, ha festeggiato domenica, 5 febbraio 2017, la festa della chiesa, l’occasione con cui i fedeli hanno potuto avere nel mezzo a loro il Monseniore Guerino di Tora, Vescovo ausiliario di Roma Nord, l’Ambasciatore della Romania presso la Santa Sede, professore Liviu-Petru Zăpîrţan e i due rappresentanti dalla parte dell’Ambasciatore della Romania in Italia.
Dopo l’accoglimento festivo del Vescovo, con pane e sale, in chiesa è stata celebrata la Santa e divina liturgia dalla sua Sanctità, Monseniore Guerino di Tora insieme con il direttore dell’ufficio per i migranti di Roma, Monseniore Peripaolo Felicolo, il padre rettore del collegio Pio Romeno, Gabriel Buboi, il padre Ionuţ Ursuleac, il padre Ioan Pop, il coordinatore nazionale delle parrocchie greco-cattoliche in Italia e il pastore di questa parrocchia, il padre Serafim Iulian Vescan. Nella sede della confessione è stato il padre Valentin Marcu. Le risposte alla Santa liturgia sono state eseguite dal coro dei studenti seminaristi e il loro direttore Pupăză Radu Vlad dal Collegio Pontificale Pio Romeno di Roma.
Il sermone è stato proclamato dalla Sua Sanctità, sulla parabola del fariseo e del pubblicano. Finito il sermone è seguito un momento importante ed emozionante per una famiglia italiana che ha ricevuto la benedizione dalla parte del Vescovo in occasione dell’anniversario dei 35 anni di matrimonio.
Il programma religioso si è concluso con la celebrazione del Parastas dopo di che il padre Serafim Iulian Vescan ha offerto da parte della parrocchia, il libro sul Cardinale Iuliu Hossu: “La nostra fede è la nostra vita”, edizione curata da Marco dalla Torre, tradotta in italiano e stampata dall’Edizioni Dehoniane Bologna 2016, al Vescovo, al Monseniore Peripaolo Felicolo, all’Ambasciatore Liviu-Petru Zăpîrţan e al rappresentante dalla parte dell’Ambasciatore della Romania, ringraziandogli per la loro presenza nel mezzo a noi. Tuttora il padre parroco ha ringraziato tutta la parrocchia per il modo in cui si è coinvolta nell’organizzazione di quest’evento. Nel concludere, il rappresentante dell’Ambasciata Romena in Italia ci ha fatto una testimonianza di fede e poi il Vescovo ha distribuito ai fedeli un’icona e un rosario.
La prima parte del giorno si è concluso con un’agape fraterna per tutta la comunità presente, dopo di che è seguito il programma artistico dal teatro della parrocchia, in occasione della festa nazionale della Romania. L’Ambasciatore e il Vescovo hanno ballato il tondo contadinesco dell’Unione con tutta la comunità. Dopo il ballo, l’Ambasciatore ha fatto un discorso sull’importanza di questa festa nazionale, più preciso volendo marcare il centenario che si sta avvicinando, 1918-2018.
Tranne questo programma, è stato anche un piccolo programma dei bambini della parrocchia accompagnati dalla professoresa Luduşan. Essi ci hanno presentato i vestiti tradizionali, hanno recitato le poesie e hanno cantato i canzoni tradizionali riguardando la festa nazionale della Romania. È seguito poi il coro della parrocchia che ha interpretato una serie di canti tradizionali con il medesimo tema e ha recitato le poesie. Tuttora è stato presente il grupo “Arţăraş” dalla Moldavia insieme con la signora deputata Tatiana Ciobanu che ci hanno presentato un programma artistico. Come al solito, ad ogni grande evento, anche adesso sono stati insieme con noi gli interpreti di musica tradizionale romena, Steluţa Floreştean e Marius Petrişor. Nel quadro dello stesso programma, il presidente del Centro Romeno Culturale e Spirituale Bizantino, ha presentato un rapporto con l’intera attività della parrocchia per l’anno 2016.
Nel concludere di questo giorno di gioia di tutta la parrocchia, il padre parroco ha dato i diplomi di merito per coloro che si sono coinvolti nell’attività della parrocchia, alla fine annunciandosi il pellegrinaggio annuale a Padova il 12 marzo.
P. Vescan Serafim Iulian

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.