Română | Italiano
HomeNotizie201718 Marzo: Le memorie del Cardinale Iuliu Hossu, in un libro dal titolo "La nostra ...
Archivio foto
Anno: 2020 » Evento: Il giorno del dialogo tra gli ebrei ed i cristiani » Titolo: 11631.jpg

Anno: 2020

Evento: Il giorno del dialogo tra gli ebrei ed i cristiani

Titolo: 11631.jpg

Notizie

Le memorie del Cardinale Iuliu Hossu, in un libro dal titolo "La nostra fede è la nostra vita", presentato in Toscana

Le memorie del Cardinale Iuliu Hossu, in un libro dal titolo "La nostra fede è la nostra vita", presentato in Toscana

Nel periodo 15-16 marzo, rev. Mons. Florentin CRIHĂLMEANU, Vescovo di Cluj-Gherla in Romania, ha presentato il libro "La nostra fede è la nostra vita" in tre luoghi storici della Toscana, in presenza di numerose personalità della Regione.
Così, nel pomeriggio del 15 marzo, nella storica chiesa di "San Pietro a Gattolino" (Serumido) di Firenze, chiesa affidata alla nostra comunità greco-cattolica guidata da padre Valer Sician, decano di Toscana e Umbria, in presenza di Sua Eminenza Cardinale Giuseppe Betori, metropolita e arcivescovo di Firenze, ha tenuto la prima presentazione del libro, sotto il patroncino del nuovo costituito Centro Culturale Romeno "M. Eminescu" di Firenze. A questa presentazione ha partecipato un pubblico composto dai sacerdoti Migrantes Firenze, padre decano Ioan Trandafir, il parroco della Comunità ortodossa romena di Firenze II e decano della Chiesa ortodossa rumena in Toscana, pr. Ionuţ Coman, parroco della Comunità romena ortodossa Firenze I e altre personalità italiane e romene di Firenze e Toscana: dott. Eugenio Bossi, dott. Bruno Dei, signor Daniele Berti, responsabile del Teatro Aurora di Scandicci, sig. Leontin Cojocea, presidente del CASCRI, sig. Ştefan Stănăşel, presidente di CNCRI, il signor Claudiu Stănăşel, insieme a tanti altri.
La mattina dopo, con il patronato del Movimento dei Focolari e il nostro Decanato di Toscana e Umbria, la presentazione del libro si è svolta nel monastero storico dei francescani in Incisa Valdarno, l'attuale sede della Scuola di formazione spirituale dei sacerdoti, diaconi e seminaristi del Movimento dei Focolari. Presente in mezzo a noi una persoan d-eccezione: pr. prof. Piero Coda, presidente del Istituto Universitario Sophia, dove studia anche padre decano Valer Sician, don Imre Kiss, il responsabile della Scuola, poi sacerdoti e seminaristi d'Ungheria, Kenya, Polonia, Thailandia, Argentina, Svizzera, Ecuador, Colombia, Burkina Faso e da altre parti d'Italia.
Nel pomeriggio, la presentazione del libro si è tenuta a Livorno, nella Chiesa "della Purificazione", affidata alle parrocchie greco-cattoliche dei rumeni e ucraini del Livorno, con la presenza di Sua Eccelenza Mons. Simone Giusti, vescovo di Livorno, padre decano Valer Sician, dell Decanato di Toscana e Umbria, padre decano Flaviu Jurca, decano di Sarmisegetuza in Romania, il parrocco Vasile Orghici, padre Petre Vyshinski parroco ucraino, padre Gabriel Cornea, parroco di Castelnuovo di Misericordia e i nostri buoni fedeli, insieme a molte altre persone di nazionalità rumena e italiana.
In tutti questi luoghi storici Sua Eccelenza Florentin CRIHĂLMEANU ha presentato le memorie di fede del Servo di Dio Cardinale Iuliu Hossu (1885-1970), imprigionato in Sighet dal 1950 al 1955 durante il regime comunista.
Questi scritti, evidenzia mons. Florentin, non si legono come un romanzo, ma di più come una preghiera per dare lode a Dio. La nostra chiesa è diventata una chiesa dell'unità, della verità e dell'amore.
Una presentazione più ampia di questi esposizioni vi indico di leggere l'articolo scritto da Monica Cuzzocrea, giornalista della Diocesi di Livorno nella sezione Livorno di questo sito.
P. Valer Sician

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.