Română | Italiano
HomeNotizie201719 Dicembre: Il tempo delle "colinde" e della riconciliazione con Dio
Archivio foto
Anno: 2018 » Evento: L'ordinazione sacerdotale del diacono Ioan Catalin Blidar » Titolo: 10864.jpg

Anno: 2018

Evento: L'ordinazione sacerdotale del diacono Ioan Catalin Blidar

Titolo: 10864.jpg

Notizie

Il tempo delle "colinde" e della riconciliazione con Dio

Il tempo delle "colinde" e della riconciliazione con Dio

Dall’inizio dell’Avvento o Digiuno che prepara al Santo Natale, ogni Domenica, dopo la celebrazione della Santa e Divina Liturgia, i bambini della Parrocchia “I Santi Arcangeli Michele e Gabriele” si sono incontrati per le prove delle nostre “colinde” [1] tradizionali.
Gli angioletti della Parrocchia “sono andati cantando le colinde” il 26 Novembre, festa patronale di Sant’Andrea” di Mirandola. La Domenica seguente, 3 Dicembre, si cono recati per eseguire le “colinde” nella parrocchia di Forlì. Questo in occasione della festa dell’Immacolata Concezione, quando sono state accese le luminarie e le luci dell’abete di Natale. Allora hanno portato la notizia meravigliosa della Nascita di Colui che è senza Principio, nella piazza centrale della Città di Forlì.
Alcuni dei nostri bambini e ragazzi eseguiranno le “colinde” in Romania, felici di aver imparato qui, in Italia, questi canti. La loro gioia è stata condivisa anche dai loro genitori, quando Sabato 16 Dicembre i bambini si sono recati presso le abitazioni dei Romeni di Forlimpopoli. Si sono soffermati dapprima presso la “Brutăria (Penetteria) Tumidei” patrocinata dagli attivi romeni dove hanno interpretato una serie di “colinde”: „Domn, Domn să-nălţăm” [Signore, Signore alziamo], „Astăzi s-a născut Cristos” [Oggi è nato Gesù], „Scoală gazdă din pătuţ” [Alza padrone dal lettino] „Steaua sus răsare” [La stella sorge lassù] „Moş Crăciun” [Babbo Natale], „O, brad frumos” [O bell’abete], „O, ce veste minunată” [Che meravigliosa notizia!]. Gli ospiti hanno offerto con molta generosità panettoni, pizza calda, diversi dolci e una piccola mancia. Hanno poi continuato nelle case dei romeni che hanno aperto la porta con molta gioia ed hanno posto sulla tavola i migliori cibi per i bambini, affinché fossero onorati coloro che annunziavano la Nascita del Salvatore.
Domenica, 17 Dicembre, durante la Santa Liturgia i piccoli hanno cantato „O, ce veste minunată” e „Scoală gazdă din pătuţ”, infondendo in chiesa la stessa atmosfera che si respira in Patria.
Il tempo delle “colinde” è anche tempo di preghiera e di riconciliazione con Dio. Perciò Sabato 16 Dicembre, nella Parrocchia “I Santi Michele e Gabriele” è stata officiata l’Unzione degli ammalati [Maslu] occasione per la guarigione spirituale e per riconciliarsi con Dio attraverso il Sacramento della Penitenza o Confessione. Vi hanno partecipato i P. Cristian Coste di Rimini, p. Tiberiu Sîrb di Imola ed il parroco p. Mihai David.
L’unzione con l’olio benedetto ci ha portato la gioia della benedizione di Cristo, gioia che si è protratta con l’agape fraterna cui sono stati invitati i partecipanti all’Ufficiatura del Santo “Maslu”.
          
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
Claudia David

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.