Română | Italiano
HomeNotizie201118 Febbraio: Comunicato stampa: La promozione e la tutela della libertà religiosa
Archivio foto
Anno: 2017 » Evento: "Imparate da me che sono mite ed umile di cuore" » Titolo: 9743.jpg

Anno: 2017

Evento: "Imparate da me che sono mite ed umile di cuore"

Titolo: 9743.jpg

Notizie

Comunicato stampa: La promozione e la tutela della libertà religiosa

Comunicato stampa: La promozione e la tutela della libertà religiosa

La libertà religiosa è un diritto fondamentale che deve essere promosso e difeso. Dopo i recenti attacchi contro i cristiani in Iraq ed in Egitto, è assolutamente necessario che la Romania esprima pubblicamente la propria preoccupazione e che prenda una decisa posizione a livello di Unione Europea per la difesa dei cristiani perseguitati in diverse parti del mondo. Gli attacchi degli ultimi tempi contro i cristiani non sono casi isolati. Le statistiche degli ultimi anni, concernenti la libertà religiosa, dimostrano che la maggior parte degli attacchi di violenza religiosa del mondo è compiuta contro i cristiani. La situazione è divenuta grave nel Medio Oriente, soprattutto in Iraq, dove la persecuzione può portare, nei mesi che succederanno, alla sparizione delle comunità cristiane.
Il 31 gennaio 2011, i 27 Ministri degli Esteri dell’Unione Europea non sono stati in grado di addivenire ad un accordo su una dichiarazione comune che condanni la persecuzione religiosa perché alcuni Paesi si sono opposti ad alcuni riferimenti espliciti ai cristiani quali vittime della persecuzione religiosa. Lunedì 21 Febbraio il signor Teodor Baconschi parteciperà a Bruxelles all’incontro del Consiglio degli Affari Esteri dell’U.E. In quest’occasione, i Ministri discuteranno ancora il progetto di dichiarazione che condanna l’ “intolleranza, la discriminazione e la persecuzione su base religiosa o delle convinzioni religiose”.
Ci attendiamo da parte del Consiglio dei Ministri dell’Europa che adotti in quest’occasione una dichiarazione che condanni esplicitamente la persecuzione contro i cristiani e che offra misure concrete per equilibrare la situazione attuale. Questa dichiarazione sarebbe coerente con la posizione ferma ed esplicita su questo tema presa dal Parlamento Europeo il 20 gennaio 2011 e dall’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa il 27 gennaio 2011. La Conferenza dei Vescovi Cattolici della Romania sollecita, di conseguenza, il Ministro degli Affari Esteri della Romania, signor Teodor Baconschi, a sostenere il progetto di condanna esplicita di intolleranza, discriminazione e persecuzione in base alla religione o alle convinzioni religiose nel mondo.
Traduzione in italiano: prof. Giuseppe Munarini
http://www.egco.ro/news_407_ro.php

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.