Română | Italiano
HomeNotizie200929 Novembre: La Festa Nazionale della Romania ad Ostiglia (MN)
Archivio foto
Anno: 2017 » Evento: Solenne Liturgia greco-cattolica romena a Oderzo » Titolo: 9661.jpg

Anno: 2017

Evento: Solenne Liturgia greco-cattolica romena a Oderzo

Titolo: 9661.jpg

Notizie

La Festa Nazionale della Romania ad Ostiglia (MN)

La Festa Nazionale della Romania ad Ostiglia (MN)

La Parrocchia Greco-Cattolica “Natività della Madre di Dio” in Ostiglia (MN) ha organizzato, il 29 Novembre 2009 la Festa Nazionale della Romania che ricorda l’Unione dei tre paesi romeni; unione compiuta nel 1918. Fino ad allora, infatti, la Romania era divisa in tre territori diversi. A partire dal 1990 infatti ogni anno il 1° dicembre si celebra la Festa Nazionale della Romania, che segna, dal punto di vista storico, il compimento dello Stato Nazionale unitario romeno.
A seguito del crollo della monarchia austro-ungarica e delll’eclissi dell’impero russo avvenute alla fine della prima guerra mondiale tre province romene - la Transilvania la Bessarabia e la Bucovina - poterono unirsi al Regno di Romania, dando origine il 1 dicembre 1918 ad Alba Iulia alla “Grande Romania”.
La Festa Nazionale della Romania ricorda dunque l’unità di tutte le province storiche e celebra l’affermazione del principio dell’autodeterminazione nazionale sulla base della maggioranza etnica e del patriottismo che animava i nostri antenati.
Il programma è iniziato alle ore 11.00 con la celebrazione della Divina Liturgia nella Cappella della Chiesa Parrocchiale.
Padre Andrei Mesesan sottolinea la volontà del Salvatore che i discepoli “siano una stessa cosa, siano uno come noi” (Gv.17,11) e il desiderio dei nostri antenati di essere uniti in un unico Paese: la Romania.
Alla fine della Liturgia è seguita una preghiera in memoria di tutti quelli che hanno contribuito alla Grande Unione. In seguito la Sig.na Mirabela Miscoci, dottoressa in Storia, ha parlato dell’importanza dell’Unione.
La festa è proseguita con un tipico pranzo tradizionale romeno, allietato dalla musica tradizionale di Nicolae Oros (chitarra e voce) e Alex Schiopu (tastiera) che ha fatto ballare tutti i partecipanti e ci ha fatto sentire romeni uniti in ospitale terra straniera.
All’evento ha partecipato la Sig.ra Alina Pocovnicu dell’ufficio Immigrazione del nostro Comune.
Tutti i partecipanti hanno apprezzato l’iniziativa della Parrocchia Romena e si sono impegnati a sostenere tali eventi in futuro.
Laura Stănescu

 

Eventi foto collegati a questa notizia

Per inviare una notizia, si prega di utilizzare questo  formulario.